Appena pubblicata la legge che ne dispone l'abolizione

Appena pubblicata la legge che ne dispone l’abolizione, non si dovrà più pagare il ticket di 10 euro sulla specialistica. Una misura assurda e iniqua, punitiva per i cittadini e lesiva dell’autonomia delle Regioni; in realtà si trattava di una vera e propria tassa sulla salute: il ticket, infatti, sarebbe una compartecipazione in percentuale alla spesa per una prestazione, mentre invece la cifra di 10 euro era fissa e, quindi, una tassa vera e propria.

condividi su: