domenica 21 gennaio 2018

Home Generali Cultura Todi: l’Etab fa gli “auguri” alla Consolazione

Si concluderanno lunedì 8 dicembre i festeggiamenti per i cinque secoli della fondazione del Tempio, al quale i tuderti sono legati da una devozione che lega fede e ragione, liturgia e arte

Lunedì 8 dicembre si svolgeranno a Todi, presso la chiesa di Santa Maria della Consolazione, i festeggiamenti per la chiusura del quinto centenario della fondazione del Tempio.
L’Etab, l’Ente Tuderte di Assistenza e Beneficenza, guidato dal presidente Bruno Severi, ha voluto dare rilevanza a questa ricorrenza, con iniziative che sono partite dagli inizi del 2008 con il concerto del 26 marzo con il coro belga “Canta Ludens”, sono proseguiti l’8 settembre con le manifestazioni religiose alla presenza di Sua Eminenza il Cardinale Ennio Antonelli, per chiudere appunto il giorno 8 dicembre, giorno dedicato alla Immacolata Concezione.

I festeggiamenti religiosi dell’8 dicembre avranno il loro momento centrale alle 17,30 con la Messa solenne celebrata dal Vescovo Mons. Giovanni Scanavino e concelebrata dai Sacerdoti della Diocesi(saranno sospese le messe pomeridiane nella città di Todi).
I festeggiamenti proseguiranno dopo la messa con l’esibizione del Maestro Ciofini che eseguirà brani della grande letteratura organistica.
Alle 19,30 infine giochi pirotecnici dal terrazzo del Tempio illumineranno il monumento.
In questa occasione, ricorrendo anche il 150esimo anniversario dalla apparizione della Madonna a Lourdes, nel Tempio sarà esposta l’immagine della Madonna benedetta dal Vescovo di Lourdes nella “grotta delle apparizioni”.

La prima pietra di questo edificio fu posta nel 1508, mentre nel 1607 fu collocata la croce sulla sommità della cupola a completamento dell’opera: 500 anni dalla fondazione, dunque, 401 dall’ultimazione per una delle opere più rappresentative dell’architettura rinascimentale italiana, che la tradizione attribuisce ad un originario disegno del Bramante.

+ cinque = 14
condividi