martedì 29 luglio 2014

Home Territorio Todi Attivati sulla E45 due nuovi autovelox fissi

Le postazioni per la rilevazione elettronica della velocità sono stati installati fra Todi e Marsciano, in entrambe le direzioni, nei pressi del "curvone" fra le uscite di Pantalla e Fratta Todina
Attivati sulla E45 due nuovi autovelox fissi

Automobilisti attenti agli autovelox fissi sulla superstrada E45,  la "mappa" va aggiornata: da qualche giorno, infatti, ne sono stati installati due proprio nel tratto che attraversa la media valle del Tevere, tra Todi e Marsciano.
I due rilevatori elettronici di velocità sono stati posizionati, sia sulla corsia nord in direzione Perugia che in quella sud verso Terni, in prossimità del cosiddetto "curvone" sotto l’abitato di Ilci, luogo teatro negli anni di numerossimi incidenti, a causa delle due dirette che precedono appunto la curva e che, spesso, invitano gli automobilisti a pigiare troppo sull’accelleratore.
I due apparecchi fanno parte del "set" di cinque nuovi misuratori annunciati in gennaio dell’Anas per migliorare il livello di sicurezza delle strade dell’Umbria, in particolare sulla E45 e sul raccordo Perugia-Bettolle.
Nella comunicazione, riportata già allora da TamTam, era prevista la loro disposizione: sul raccordo Perugia-Bettolle (al km 57,000) tra lo svincolo di Piscille e la Galleria Volumni, per i veicoli in direzione Ponte San Giovanni; sulla strada statale 3 bis »Tiberina« (E45) in prossimità della curva di Collestrada ed in particolare al Km 72,725, tra lo svincolo di Collestrada e l’uscita per Assisi-Foligno, per i veicoli in direzione Cesena ed al km 73,950, prima dell’uscita per Assisi-Foligno, per i veicoli in direzione Perugia.
Ed ancora sulla strada statale 3 bis »Tiberina« (E45), in prossimità della curva compresa tra gli svincoli di Fratta Todina e Pantalla/Collazzone: al km 40,900 per i veicoli in direzione Terni e al km 39,820 per i veicoli in direzione Perugia.

− 6 = due
condividi