La nuova apparecchiatura, specifica per la diagnosi delle neoplasie alla mammella, è stata donata dall'Etab "La Consolazione"
medicina

Diagnosi ancora più precise e interventi meno invasivi grazie alla nuova apparecchiatura biomedicale in dotazione al reparto di Chirurgia Generale all’ospedale di Todi.
Si tratta della sonda portatile e senza fili Gamma Finder II, donata dall’Ente Tuderte di Assistenza e beneficenza La Consolazione (Etab) all’Ausl 2. Grazie alla nuova sonda saranno effettuate diagnosi terapeutiche delle neoplasie della mammella per l’individuazione del linfonodo sentinella. Uno strumento tecnologicamente all’avanguardia che va ad arricchire la dotazione diagnostica già presente nella struttura e che sarà poi utilizzata nel nuovo Ospedale della Media Valle del Tevere.

Sempre a Todi questa donazione rappresenta uno dei diversi aspetti riguardanti la collaborazione tra l’Azienda Sanitaria e l’Etab. Infatti, sin dal 2003, l’ente La Consolazione mette a disposizione, a condizioni agevolate, il Palazzo Francisci, dove è insediato il Centro per i Disturbi Alimentari che in 7 anni di attività ha seguito circa 600 ragazze e ragazzi provenienti da tutta Italia e 2000 pazienti ambulatoriali.
II Centro è capofila per il Ministero della Salute della Ricerca Nazionale “Le Buone Pratiche nella cura e nella prevenzione dei Disturbi del Comportamento Alimentare” (DCA).

condividi su: