Convegno del Rotary Club, venerdì 27 aprile,  "Dalla Valvola alla Parabola: la tv locale dalla Tedas al Digitale"
manifesto-conv-digitale-2

Il Rotary Club di Todi ha organizzato per Venerdì 27 aprile 2012 il Convegno “Dalla Valvola alla Parabola: la Televisione locale dalla TEDAS al Digitale”.
L’incontro, che si terrà a partire dalle 17,30 presso la Sala del Consiglio Comunale di Todi, intende porre l’attenzione sulla cosiddetta “rivoluzione digitale” che sta interessando in modo particolare il mondo delle comunicazioni. Dopo l’avvento delle trasmissione via satellite si è recentemente abbandonato, e in modo definitivo, il sistema analogico con il passaggio al digitale terrestre: ma se è vero che si aprono scenari di offerta televisiva quasi illimitata è pur vero che persistono ancora incognite sul reale ruolo e sostenibilità per molte emittenti, soprattutto quelle che operavano a livello locale.
“Ma non si può parlare di mezzo televisivo a Todi – sottolinea il presidente del Rotary Club Todi Giovanni Antonelli – senza ricordare l’epoca pionieristica della TEDAS, azienda gestita dai fratelli Angelo e Luigi Carbonari che a partire dagli anni cinquanta ha sfornato televisori che, non solo hanno riempito le case dei tuderti, ma trovavano apprezzamento a livello nazionale. Considerando che la Rai è nata nel 1954 possiamo dire che a Todi si produceva quanto di più innovativo c’era in quel periodo: un po’ come se oggi avessimo un’azienda che producesse Ipad…”. Ciò che si vuol ricordare quindi è, in modo particolare, il forte spirito innovativo che ha caratterizzato quella generazione di imprenditori. “Basti pensare – continua il presidente Antonelli – che la TEDAS produceva anche giradischi e radioline a batteria, e che commercializzava frigoriferi e lavatrici.”
Interverranno all’incontro: Renato Covino, Ordinario di Storia Contemporanea alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Perugia, Luigi Foglietti, giornalista de “Il Messaggero”, Gian Filippo Della Croce, conduttore di TEF Channel, Stefano Vinti, Assessore Regionale alle Infrastrutture Tecnologiche Immateriali. Porterà il suo saluto anche il sindaco di Todi Antonino Ruggiano. Grazie alla disponibilità di privati sarà inoltre allestita una piccola esposizione di televisori TEDAS.

condividi su: