martedì 22 agosto 2017

Home Territorio Massa Martana Nel borgo delle favole arriva Cenerentola

Da sabato 20 maggio a Massa Martana il via alla manifestazione che prevede, tra le tante iniziative, anche una mostra del maestro Antonio Nocera
Nel borgo delle favole arriva Cenerentola

Prende il via sabato 20 maggio la seconda edizione di “Massa Martana, il borgo delle favole, le favole del borgo”, dedicata quest’anno ad uno dei testi che più fanno sognare grandi e piccini: Cenerentola, nella versione di Perrault. L’inaugurazione della manifestazione – che si concluderà l’11 giugno – si terrà a partire dalla 17,00 presso la Chiesa Nova.
Dopo l’arrivo di Cenerentola, nella sua carrozza fatata, verrà inaugurata la mostra del maestro Antonio Nocera, che esporrà una scultura, un grande quadro e una serie di disegni ispirati alla storia di Cenerentola. Antonio Nocera, che quest’anno festeggia i 50 anni della sua attività artistica con eventi e mostre (una delle quali in corso a Venezia, in occasione della Biennale d’Arte), è stato già protagonista della prima edizione del “Borgo delle favole” con le sue opere ispirate a Pinocchio. Il mondo delle favole è da anni uno dei temi prediletti del maestro Nocera che realizza molte delle sue opere in collaborazione con un’impresa del nostro territorio, “Arte del libro”, gestita da Bruno Superti, cui si deve l’idea originaria dell’evento, promosso e supportato dall’Amministrazione Comunale di Massa, con il Patrocinio della  Regione e della Provincia di Perugia.
L’inaugurazione di sabato prevede, fra gli altri, gli interventi del Sindaco di Massa Martana, Maria Pia Bruscolotti e un collegamento in video conferenza con il maestro Nocera. Interverrà anche Andrea Reali, Sindaco di Castel Ritaldi, dove si svolge da diciotto anni una manifestazione dedicata al mondo delle fiabe.

Alle 18,30 nella Chiesa di S. Sebastiano, nel cuore del centro storico, sarà inauguratala una mostra allestita con opere, sempre ispirate a Cenerentola, realizzate dalle alunne e dagli alunni dell’Istituto Comprensivo di Massa Martana. Saranno loro, infatti, assieme al maestro Nocera, i protagonisti anche quest’anno del “Borgo delle favole”: sotto la guida delle loro insegnanti, il 26 maggio, alle ore 21:00, metteranno in scena, per le vie e le piazze del Centro Storico, un adattamento della favola di Perrault: “Per il borgo massetano con Cenerentola ci incontriamo”.
La cerimonia di apertura di sabato 20, si concluderà alle 19, con un concerto della Banda musicale cittadina, che quest’anno festeggia il traguardo dei suoi 150 anni. Denso fino all’11 giugno, il programma, che si avvale quest’anno di “TamTam” come media partner. Il 23 maggio, alle 17:00, al Parco della Pace, “Letture principesche, storie e laboratori per un pomeriggio da favola”. Il 28 maggio, alle 18,30 (con replica il 4 giugno) presso la Chiesa di S. Sebastiano, “Cenerentola letta ai bambini”, parole e musiche a cura dell’Associazione “Pianoforte e voce”. Particolarmente ricco il programma del 30 maggio: a partire dalle ore 10:00, nel Chiostro di S. Maria della Pace, “La carta e il libro”, laboratorio con “Arte del libro” e Sandro Tiberi; nel pomeriggio dello stesso giorno, alle 18:00, a piazza della Rinascita un “The letterario”, a cura del ristorante RetròGusto, e alle 18,30, presentazione del libro “Laura e la fata Zeffirina: favole e buoni sentimenti” di  Antonella Fornetti; conclusione alle 21,30, con la proiezione del film “Cinderella”, di Kenneth Branagh. L’8 giugno, sempre a Piazza della Rinascita, proiezione del film “Cenerentola”, nella mitica versione della Walt Disney.

La festa conclusiva si svolgerà l’11 giugno, a partire dalla 17,30, a Castel Rinaldi, organizzata dall’Avis di Massa Martana, che in quella data celebra la sua festa annuale, uno degli appuntamenti dell’anno più sentiti dalla comunità massetana. “Cenerento… la, le, lo, li… fa la magia, tutto quel che tu vuoi…” è il titolo che gli amici dell’Avis hanno scelto per la loro fantasia di giochi destinati a grandi e piccini. Ballo finale e l’invito a tutti coloro che possono per il più generoso e solidale atto: la donazione del sangue.

In allegato il programma completo della manifestazione.

Allegati
Cenerentola-programma.pdf
7 + = dodici
condividi