mercoledì 28 giugno 2017

Home Generali Turismo San Terenziano: tre giorni a tutta porchetta

Taglio del nastro per la 9° edizione del festival delle porchette d'Italia che si svolgerà il 19, 20 e 21 maggio l'evento ha ricevuto quest'anno il patrocinio del Ministero delle politiche agricole ed alimentari
San Terenziano: tre giorni a tutta porchetta

In Umbria, dopo il Giro d’Italia, il colore dominante continua ad essere il rosa. Tutto è pronto infatti per la 9° edizione di ‘Porchettiamo, il festival delle porchette d’Italia’, in programma il 19, 20 e 21 maggio 2017 nel suggestivo borgo di San Terenziano (Gualdo Cattaneo di Perugia). Venerdì 19 maggio alle 15 il taglio del nastro della tre giorni.

Anche quest’anno le migliori produzioni di quello che è considerato uno dei cibi di strada più gustosi, antichi e popolari della tradizione gastronomica italiana si incontreranno nel cuore dell’Umbria. In abbinamento, i vini della Strada del Sagrantino e l’esclusiva selezione di birre artigianali italiane e straniere a cura di Fermento Birra. Numerose poi le iniziative collaterali come ‘In punta di porchetta!’, ‘Porchettiamo&Friends’ e ‘Porcorriamo’, raduno podistico e goliardico per la campagna umbra.

Quest’anno per Porchettiamo, ad ulteriore dimostrazione della qualità dell’evento, è arrivato anche il patrocinio da parte del Ministero delle politiche agricole ed alimentari. Un evento ideato e organizzato dall’agenzia Anna7Poste Eventi&Comunicazione, in collaborazione con il Comune di Gualdo Cattaneo e con il patrocino della Regione Umbria.

Ecco tutte le porchette protagoniste di questa nona edizione con gli stand nella ‘Piazza delle porchette': la Porchetta di Grutti, la Porchetta con l’osso dell’ Antica Salumeria Granieri Amato dal 1916, la Porchetta di Pantalla di Giancarlo e Walter Mastrini, la Porchetta Umbra di Bevagna di Giuliano Cariani, la Porchetta di Marcellano di Enzo Carletti, la Porchetta di Costano di Carlo Giuliani, la vera Porchetta Marchigiana di Offagna Valentino Possanzini, la Porchetta di Ariccia IGP di Azzocchi Roberto, la Porchetta Calabrese da Falerna di Natale Grandinetti e la novità dall’Abruzzo: la Porchetta di Campli che vanta la più antica tradizione nella lavorazione della porchetta e che arriva grazie alla disponibilità della storica Sagra della Porchetta della provincia di Teramo.

Nella ‘Piazza delle porchette’ si possono trovare anche due gustosi presidi Slow Food, la mortadella Bonfatti da Renazzo di Cento dell’Emilia Romagna e il Cicotto di Grutti, oltre ai due panini gourmet dedicati al maiale della sezione ‘In punta di Porchetta’. Torna anche quest’anno infatti la speciale sezione di Porchettiamo che libera la fantasia degli chef. Ospiti saranno Cucina.eat di Cagliari e Società Anonima di Perugia. I primi delizieranno i presenti con un panino farcito con capocollo di maiale di razza sarda, brasato alla Cosmo Rosso di Birra Perugia, mirto, crema di ricotta, pesto di pomodoro secco e finocchietto. I secondi arriveranno a San Terenziano con la loro versione di Pulled Pork: maiale sfilacciato con salsa affumicata, crumble di cotenna e agretti.

Mentre ai Giardini del Castello ci saranno gli amici dello street food con ‘Porchettiamo&Friends’: l’immancabile Lampredotto fiorentino di Luca Cai, le famose Olive ascolane di Ze’ Migliori, i gustosi Pane e Panelle e arancini siciliani del siciliano Pietro Catalano e la tipica Torta al testo perugina.

Oltre all’Enoteca del Sagrantino, a cura della Strada del Sagrantino, prosegue anche il rapporto tra Porchettiamo e Fermento Birra. Così ecco le principali birre artigianali che sarà possibile gustare allo stand Fermento Birra nella Piazza delle Porchette e ai Giardini del Castello: Birra Perugia, Birrificio Italiano, Birra Toccalmatto, Birra Brùton, Extraomnes, Birrificio Artigianale Foglie d’Erba, Birra MC – 77, Hilltop Brewery e tante altre.

Porchettiamo non pensa solo ai piaceri del palato. Quest’anno infatti ci sarà Porcorriamo, sabato 20 maggio, ovvero il raduno podistico goliardico non competitivo di 7 chilometri in collaborazione con Atletica Winner Foligno. Percorso suggestivo tra natura e paesaggi mozzafiato e all’arrivo come premio un panino con porchetta per tutti. Ritrovo alle ore 17.00, partenza 18.00, dalla Piazza delle Porchette, spogliatoi e docce disponibili. Dress run code, naturalmente il rosa.

 

− uno = 8
condividi