giovedì 19 ottobre 2017

Home Generali Cronaca Sotto sequestro la sede del C.O.C. di Norcia

Undici persone sotto indagine tra cui l'ex sindaco Giampietro Angelini, oltre a progettisti e tecnici
Sotto sequestro la sede del C.O.C. di Norcia

Il Centro Operativo Comunale di Norcia è stato messo sotto sequestro su disposizione della Procura della Repubblica di Spoleto. Sono undici le persone iscritte nel registro degli indagati, con l’accusa di crollo doloso, tra le quali anche l’ex sindaco di Norcia Giampietro Angelini, oltre a progettisti e tecnici.
L’inchiesta riguarda il danneggiamento dell’edificio a seguito del terremoto del 30 ottobre scorso, edificio che, dopo le prime scosse telluriche del 24 agosto scorso, era stato appunto eletto quale sede del COC di Norcia e dove di trovavano ospitati molti sfollati al momento del terremoto del 30 ottobre che ha appunto lesionato in maniera grave l’edificio.

Dalla Procura di Spoleto fanno sapere che si tratta di un atto dovuto, necessario per dare luogo a tutti gli accertamenti necessari per verificare eventuali responsabilità delle persone sotto indagine.

× 3 = quindici
condividi