mercoledì 24 maggio 2017

Home Generali Politica Todi: la squadra per la rielezione di Rossini in campo

Inaugurata la sede del comitato elettorale e presentate candidature e programmi delle liste della coalizione
Todi: la squadra per la rielezione di Rossini in campo

Campagna elettorale al via, mercoledì sera a Todi, anche per il centrosinistra, con l’inaugurazione del comitato elettorale della coalizione, la presentazione ufficiale alla città del candidato Sindaco Carlo Rossini e dei candidati consiglieri delle tre liste che lo sostengono (PD, Socialisti e Popolari – La Sinistra per Todi – Realtà Civica, Todi Città Aperta).

All’incontro hanno portato i loro saluti il segretario regionale del PD Giacomo Leonelli, il segretario regionale del PSI Silvano Rometti e la Presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini. Presenti in sala esponenti e rappresentanti delle forze politiche del centrosinistra locale e regionale.
Durante l’incontro è stata illustrata l’attività svolta ed i risultati raggiunti dall’Amministrazione Rossini al governo della città dal 2012, e sono state delineate priorità e linee programmatiche per il prossimo mandato amministrativo. Gli interventi hanno sottolineato il giudizio positivo dell’operato di buon governo svolto dall’Amministrazione uscente e la proposta politica unitaria delle forze che compongono la coalizione di centrosinistra.

“Il tanto lavoro fatto ed i risultati raggiunti in questi anni complicati – ha sottolineato Carlo Rossini – ci fanno guardare al futuro con fiducia e speranza. Abbiamo lavorato con tenacia e passione, con trasparenza e nel rispetto delle istituzioni, evitando le polemiche e spendendo per Todi ogni energia possibile. È stato un lavoro impegnativo e molto gratificante, che oggi è finalmente visibile e sotto gli occhi di tutti. Dopo anni di stallo, la macchina delle opere pubbliche è ripartita: dal 2012 ad oggi abbiamo realizzato oltre cento interventi sul territorio con investimenti consistenti per oltre 15 milioni di euro. Con la ripresa della programmazione ci sono opere per 8 milioni di euro pronte a partire con nuovi cantieri e lavoro e 16 milioni di progettazione avviata per altre richieste di finanziamento. Abbiamo portato il bilancio verso nuovi equilibri, dopo i consistenti tagli imposti dalla crisi; per la prima volta un’amministrazione comunale ha fatto a meno di mutui senza caricare ulteriore peso sulle nuove generazioni. È stato fatto di più e con meno risorse a disposizione, mantenendo inalterato il livello dei servizi, in alcuni casi potenziati e rafforzati. I risultati sono il frutto di un’azione coordinata tra istituzioni, rete delle associazioni e della solidarietà, sistema della formazione e delle imprese. Sappiamo che c’è ancora molto da fare e si farà. Lo faremo uniti, con concretezza e responsabilità. Ora dobbiamo andare nelle case dei cittadini a spiegare il nostro lavoro ed i nostri progetti, perché tutti possano votare con piena consapevolezza, sapendo che ognuno con il proprio voto determinerà il futuro della città”.

+ sette = 15
condividi