mercoledì 20 settembre 2017

Home Generali Cultura Le scuole dell’Umbria in festa a Perugia

La Fondazione ‘Sant'Anna’ consegna 160 borse di studio a studenti meritevoli
Le scuole dell’Umbria in festa a Perugia

Una scuola che progetta che costruisce e riesce con impegno a dimostrare di essere pronta alle sfide del futuro. Questo è quello che è emerso dalla “Festa della Scuola” organizzata dalla Fondazione “Sant’Anna” Istituto di formazione culturale, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per l’Umbria e il Club per l’Unesco di Perugia-Gubbio, con il patrocinio di Regione Umbria, Comune di Perugia e Provincia di Perugia e il contributo di Banca Marche. “Sono emerse oggi – ha detto Roberto Stefanoni presidente della FondazioNe Sant’Anna – le grandi risorse dei ragazzi che hanno costruito insieme a noi un percorso didattico che possa aiutare i giovani nella vita”.

Le lunghe premiazioni sono iniziate con il terzo premio alla scuola di Lisciano Nicco, con la produzione e di un numero straordinario del giornalino “Il Binocolo”; primi classificati a pari merito, le classi quinte della scuola primaria Piermarini di Foligno, che hanno proposto il gioco dell’oca nella lingua volgare Folignano, e la Scuola primaria Matteotti di Gubbio che ha creato un gioco avventuroso sulle radici del popolo umbro.

Per le scuole secondarie di primo grado terzo premio all’Istituto comprensivo di Corciano 2C, il secondo premio se lo è aggiudicato l’Istituto comprensivo di Tuoro, con il consiglio comunale dei ragazzi. Il primo premio è stato attribuito alla scuola di Ripa con l’itinerario del viandante nel comprensorio Arnate.

Per le scuole Superiori a vincere il terzo premio è stato l’Istituto Alberghiero di Assisi (classe quinta F enogastronomica) con un progetto sull’inclusione, dal titolo “Non lo dico non lo faccio”, dove il protagonista è Pietro un ragazzo autistico di Assisi. Secondo premio per l’Istituto Istituto Omnicomprensivo di Norcia e primo premio per le classi terza e quarta A del Liceo Annesso al Convitto Nazionale di Assisi con il video “La differenza nel palmo di una mano”. Di altissimo livello sono state le esibizione dell’Orchestra giovanile regionale “Nicola Rossi” che hanno accompagnato l’intera giornata.

Ad essere infine premiati sono stati i lavori sulla difficile tematica del cyberbullismo, con l’Istituto omnicomprensivo di Nocera Umbra, che ha proposto il lavoro “I pericoli della rete” e il Liceo Classico-Artistico di Terni con il progetto “I colori della Vita”. “Il cyberbullismo – hanno detto le insegnanti – è stato trattato con l’aiuto delle forze dell’ordine, dei genitori e di psicologi per raggiungere quella completezza utile allo studio di questo fenomeno.
A conclusione dell’evento, sono state consegnate a 160 studenti, segnalati dalle scuole secondarie della regione per il merito e l’impegno nell’attività scolastica, gli assegni delle borse di studio, erogate dalla Fondazione “Sant’Anna”.

sette − = 1
condividi