mercoledì 15 agosto 2018

Home Lettere e Interventi Facciamo chiarezza sul numero degli stranieri a Todi

In questa campagna elettorale assistiamo alla strumentalizzazione di temi ed argomenti che cercano solo di incutere paura negli elettori. Si nasconde la realtà con argomentazioni più adatte a competizioni elettorali di carattere nazionale.
Uno dei temi maggiormente strumentalizzati è quello della presenza dei cittadini stranieri a Todi. Ed allora facciamo chiarezza una volta per tutte sui dati reali.
Gli stranieri residenti a Todi sono circa l’11% della popolazione (1.850 persone). La maggior parte (69%) provengono dai Paesi europei (792 persone). Il 17% dall’Africa (315 persone), il 9% dall’Asia (162 persone), il 4,5% dal continente americano (85 persone), i restanti da Oceania, Nuova Zelanda. Si tratta di gente perbene, integrata nel tessuto sociale ed economico, di cittadini che lavorano e contribuiscono alla ricchezza della città.
Per quanto riguarda invece l’accoglienza, Todi è un modello dal 1999. Nessun nuovo centro è previsto. Basta con questo razzismo di destra che già tanti danni ha fatto nel XX secolo, quando per ragioni di razza furono sterminati interi popoli.

uno + = 6
condividi