L’11 giugno sta per arrivare e ogni candidato sindaco ha avuto modo di illustrare i progetti che intende portare avanti per rilanciare la nostra Todi. C’è una questione che però non ho letto “ufficialmente” tra i punti in programma del centrosinistra ma che è ben nota tra i cittadini. Da qualche giorno, infatti, voci insistenti affermano che il sindaco uscente sta lavorando all’allestimento di un centro d’accoglienza per immigrati, in pieno centro storico. Ora, sappiamo che un sindaco non si può rifiutare di ospitare un determinato numero di immigrati se la Prefettura lo impone, ma sicuramente può manifestare la sua opinione, favorevole o contraria che sia. In qualsiasi caso, un sindaco dovrebbe informare i cittadini di ciò che intende o gli è stato imposto di fare. A questo punto lo chiedo direttamente a lui, a Rossini. Gli chiedo di smentire o confermare ciò che mi è stato riportato e ciò che tanti cittadini sanno e di cui non sono per niente contenti. Lo sto chiedendo in qualità di cittadina, perché ho il diritto di sapere ciò che succede nella mia città. E lo chiedo in qualità di candidato al consiglio comunale di Todi, alla quale diverse persone si sono rivolte riponendo in me la loro fiducia e la speranza di ottenere delle risposte. Ringrazio in anticipo Rossini per la risposta che sicuramente intenderà darmi.

condividi su: