giovedì 21 settembre 2017

Home Lettere e Interventi Dal Pd di Todi solo gossip e sciacallaggio politico

Leggo con molta attenzione le prese di posizione del PD Tuderte, non comprendendo bene se la nuova linea politica del partito sia il gossip o gli affetti personali. Posso comprendere che perdere le elezioni con il sindaco uscente al primo mandato possa creare delle difficoltà, ma sarebbe più utile analizzare le molteplici ragioni della sconfitta,piuttosto che continuare con gli attacchi personali agli avversari politici. Evidentemente il venir meno di tutti le argomentazioni politiche costringono un partito senza guida, senza progetti e programmi che valgano più di una stagione a scegliere la strada degli attacchi personali. Attendevo con ansia l’analisi politica sul risultato elettorale da parte del PD, attendevo con ansia il discorso in consiglio comunale da parte del ex sindaco Rossini, ma mai potevo immaginare che un partito con una lunga storia alle spalle di militanza e di organizzazione si sarebbe ridotto in Umbria ed a Todi al vile e becero Gossip.
Non devo rispondere a costoro i quali non hanno neanche il coraggio di firmare un comunicato, per giustificare il mio impegno politico con la Lega nord, impegno svolto alla luce del sole ed a testa alta, ma voglio rassicurare tutti che il nostro modo di fare politica è differente dalle allusioni e dai metodi del Pd. Comprendo bene che ognuno è abituato a valutare gli altri in base ai propri metodi di lavoro e di comportamento; la mia tradizione politica e l’impegno politico sociale mi impongo di tranquillizzare il PD e i rancorosi sconfitti alle ultime elezioni, che il primo interesse della Lega è il bene di Todi. Ognuno di noi nella vita politica svolge un ruolo con impegno e trasparenza, ma non aver il coraggio di riconoscere la sconfitta ed insultare continuamente gli avversari politici fa nascere qualche sospetto sul ruolo politico e su alcune forze politiche. Il sottoscritto per molti anni ha militato in Alleanza Nazionale perdendo tantissime elezioni senza mai dare la colpa della sconfitta agli avversari, mai insultare i leader a me opposti o attaccarne i familiari, in poche parole non ho mai fatto dello sciacallaggio politico nei confronti di avversari o alleati.
Noi risponderemo con i fatti e con impegno al mandato popolare ricevuto ed invito chiunque voglia rimproverare qualcosa al sottoscritto a farlo in un incontro pubblico, ma non offendete più la mia e la vostra intelligenza con questa politica pseudo scandalistica e priva di ogni valore, contenuto e prospettiva.

9 − otto =
condividi