sabato 25 novembre 2017

Home Territorio Marsciano Marsciano, 63 tablet per gli studenti delle prime superiori

Sono stati consegnati oggi dal Sindaco in comodato gratuito: per il Comune un investimento di 17 mila euro
Marsciano, 63 tablet per gli studenti delle prime superiori

63 tablet consegnati in comodato d’uso gratuito ad altrettanti studenti iscritti al primo anno degli indirizzi Tecnico e Professionale dell’Istituto Omnicomprensivo “Salvatorelli-Moneta”. È cominciato così l’anno scolastico a Marsciano, mercoledì 13 settembre. I tablet sono stati acquistati dal Comune di Marsciano e consegnati dal Sindaco Alfio Todini, accompagnato dalla dirigente scolastica Rita Albani, agli studenti, che potranno usarli come valido strumento per lo studio durante tutto il loro percorso nell’Istituto.

Questa iniziativa, giunta al secondo anno e che continuerà ad essere ripetuta in futuro, rientra in un piano strategico di valorizzazione di tutto l’Istituto che coinvolge, insieme a scuola e Comune, anche il sistema imprenditoriale locale, chiamato, attraverso lo strumento di un Comitato tecnico scientifico, a sostenere il lavoro didattico, le esperienze dei percorsi scuola lavoro, e contribuire anche finanziariamente ad un progetto di potenziamento dei laboratori tecnico-scientifici della scuola.

I tablet rappresentano quindi un investimento nel segno di una offerta didattica maggiormente diversificata per le varie tipologie di competenze richieste dal percorso di studi, capace di avvalersi di strumenti di apprendimento dinamici e accessibili. L’obiettivo è naturalmente quello di offrire agli studenti una formazione al passo con i tempi e raccordata con il territorio.

Questo – ha sottolineato il Sindaco Alfio Todini augurando a tutti gli studenti, ai docenti e al personale della scuola un buon anno scolastico – è un atto di fiducia verso i ragazzi che stanno iniziando questo nuovo percorso scolastico. Devono essere loro i primi consapevoli che gli stiamo consegnando uno strumento che agevolerà il loro studio. L’impegno è importante, circa 17.000 euro sono stati investiti per l’acquisto dei tablet. Praticamente è come se ogni marscianese avesse investito 80 centesimi per la formazione di questi ragazzi. Secondo noi è fondamentale e strategico il percorso di istruzione tecnico-professionale. L’apparato scolastico aiuta gli studenti a fare il meglio, ma poi dipenderà soltanto da loro riuscire a cogliere le opportunità che il sistema scolastico gli mette a disposizione”.

La visita del Sindaco è proseguita anche nell’adiacente Liceo scientifico Luigi Salvatorelli, dove il primo cittadino ha avuto modo di ricordare agli studenti l’indiscutibile qualità di questo istituto scolastico, come testimonia il fatto, ad esempio, che molti dei suoi insegnanti ne sono stati a loro volta studenti.

Oltre all’acquisto dei tablet il Comune di Marsciano finanzia alcune borse di studio, da assegnare a studenti meritevoli che la scuola stessa indicherà, consistenti in una settimana di work experience full time a Malta. E proprio il 17 settembre partiranno per questa esperienza i sette alunni selezionati lo scorso anno scolastico.

− 6 = due
condividi