mercoledì 13 dicembre 2017

Home Generali Turismo Umbria terza per reputazione turistica digitale

L’analisi ha preso in considerazione oltre 7,3 milioni di recensioni online: il cuore verde premiato come più accogliente
Umbria terza per reputazione turistica digitale

Oggi più che mai le scelte dei turisti in tema di destinazione sono influenzate dalle esperienze e dalle recensioni online degli utenti che hanno già visitato un determinato luogo o soggiornato in una struttura ricettiva. La reputazione digitale è quindi cruciale nei processi di gestione, promozione e di successo delle destinazioni turistiche, una fondamentale leva di marketing.
In occasione di TTG Incontri di Rimini, la più grande fiera del settore del turismo B2B, si è tenuta la Seconda Edizione del Premio Italia Destinazione Digitale, organizzato da Travel Appeal, la startup partecipata da H-FARM che monitora e analizza in tempo reale i dati online del settore travel dedicati agli operatori del turismo.

Il premio è frutto di una delle più grandi analisi mai effettuate su com’è percepita e quindi recensita online l’offerta turistica italiana dai viaggiatori e dagli utenti di tutto il mondo: sono state prese in considerazione ed elaborate a livello semantico, grazie al sistema di intelligenza artificiale di Travel Appeal, oltre 7 milioni di recensioni online (un milione in più rispetto alla prima edizione del premio, nel 2016) apparse sui canali Booking.com, Tripadvisor, Expedia, Google e relative a più di 200 mila strutture ricettive tra alberghiere, extralberghiere e appartamenti (+85% rispetto all’analisi del 2016).

La soddisfazione generale dei turisti che hanno soggiornato nelle strutture italiane risulta non solo buona, ma anche in miglioramento, con un sentiment positivo dell’83,9%, in crescita rispetto al 2016 di un +1,5 punti. Il gradimento degli utenti è abbastanza omogeneo in tutta Italia, ma al Sud cresce in maniera più significativa (sentiment positivo 85%, +2 punti) rispetto al Nord e al Centro Italia. Tra i turisti stranieri sono i tedeschi a rilasciare il maggior numero di recensioni online, mentre i più soddisfatti, tra i dieci mercati turistici internazionali di riferimento, risultano essere i russi, seguiti dai francesi e dagli americani. Le strutture ricettive italiane registrano ottimi risultati riguardo la pulizia, l’accoglienza e la posizione; sia le strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere tradizionali, sia gli appartamenti e gli affittacamere presentano invece qualche criticità rispetto al funzionamento e gratuità della rete internet e wifi.

Le regioni premiate in base ai dati emersi sono state 6: il podio va all’ Alto Adige, che si è aggiudicato il primo posto in termini di reputazione digitale (sentiment positivo 88.5%; l’anno scorso il primo premio era andato alla Basilicata). La regione più recensita è il Veneto (888.045 recensioni), la più accogliente è l’Umbria (sentiment positivo 94,7%), quella più amata dai turisti stranieri la Basilicata (88,9%), mentre il Piemonte vince il riconoscimento per la miglior connettività, infine alla Calabria, il premio per la migliore fidelizzazione.
La menzione speciale va alla Valle d’Aosta come regione più promettente.

La classifica:
Regione con la reputazione migliore – Alto Adige
Regione più recensita –Veneto
Regione più accogliente – Umbria
Regione più amata dai turisti stranieri – Basilicata
Regione con la migliore connettività – Piemonte
Regione con la migliore fidelizzazione – Calabria

Menzioni speciali:
Regione più promettente – Valle D’Aosta

− quattro = 1
condividi