mercoledì 13 dicembre 2017

Home Generali Economia e Lavoro 100 ragazzi a scuola alla Elcom System

Le seconde classi della media "Cocchi-Aosta" di Todi in visita agli stabilmenti industriali di Pantalla; ad anno nuovo toccherà agli allievi della media di Marsciano
100 ragazzi a scuola alla Elcom System

Oltre cento studenti delle classi seconde della scuola media “Cocchi-Aosta” di Todi hanno visitato nella giornata di martedì gli stabilimenti della Elcom System di Pantalla, realtà leader a livello internazionale nel settore della prefabbricazione, le cui produzioni sono apprezzate da oltre mezzo secolo ai quattro angoli del globo.
I ragazzi sono stati accolti direttamente da Giammario Granieri, presidente del Gruppo imprenditoriale, il quale ha accolto l’invito di aprire le porte dell’azienda rivoltogli dall’associazione dei geometri della media valle del Tevere, guidata da Giampiero Grossi.

Tema principale dell’incontro il rischio sismico e le soluzioni tecniche per prevenirne i danni, con il professor Fabrizio Comodini, docente alla facoltà di ingegneria dell’Università di Perugia, che si è prestato ad illustrare le nozioni più importanti. E’ seguita la visita ai reparti di produzioni, durante la quale sono state evidenziate le fasi più importanti, a partire da quella di ricerca e sviluppo, da sempre uno dei punti di forza della Elcom System che, proprio in questi giorni, sta lanciando a livello globale un nuovo rivoluzionario prodotto – CAOS il nome con il quale è stato battezzato – che sta suscitando un grande interesse tra gli addetti ai lavori e non solo proprio per le sue peculiarità innovative.

La giornata in azienda è proseguita con la visita al primo prototipo della casa antisismica prodotta dalla Elcom System nei primi anni Ottanta, suscitando anche in quel caso l’ammirazione degli esperti del settore e l’attenzione degli organi di informazione, sia quelli specializzati di settore che di quotidiani e tv nazionali.
La particolare partecipazione riservata dagli studenti tuderti alla “lezione” ha spinto l’associazione dei geometri della media valle del Tevere a proporre una seconda iniziativa rivolta questa volta alla scuola media di Marsciano e che si terrà all’inizio del nuovo anno.

+ 5 = quattordici
condividi