sabato 23 giugno 2018

Home Territorio San Venanzo San Venanzo, l’opposizione diserta il Consiglio Comunale

La decisione, secondo il capogruppo dell'opposizione Riccardo Nucci, è stata presa per protestare contro l’aumento della tassa sui rifiuti
San Venanzo, l’opposizione diserta il Consiglio Comunale

A San Venanzo il gruppo di opposizione ha deciso di non presentarsi al Consiglio Comunale per protestare, secondo quanto da loro dichiarato, contro l’aumento del 13,5% della tassa sui rifiuti.
“La sinistra, il Sindaco e la Giunta – spiega il capogruppo dell’opposizione, Riccardo Nucci – sono i responsabili di questa ingiustizia. Dopo la chiusura delle due discariche per le note vicende giudiziarie, si inizierà a spedire i rifiuti in altre regioni con un aggravio dei costi per i cittadini. La beffa è doppia. Da una parte già paghiamo una tra le tasse più alte in Italia, dall’altra abbiamo percentuali di raccolta differenziata che supera il 65%, un dato che mostra l’enorme attenzione dei cittadini nella gestione rifiuti. I cittadini del Comune di San Venanzo si troveranno così ad essere vittime delle politiche sbagliate del centro sinistra”.
Per Nucci, di conseguenza, “non stupisce che anche in questo territorio il centro destra abbia ottenuto più voti rispetto le altre forze politiche: 35,6% contro il 34,3% del centro sinistra e il 22,9% del M5S, a dimostrazione del fatto che la gente è stufa e inizia ad mostrare il proprio malcontento”.

sette + = 15
condividi