Serata-evento venerdì 23 marzo, alle 21, per ripercorrere laa storia biancazzurra lunga mezzo secolo
50 San Venanzo_4

“La passione tinge dei propri colori tutto ciò che tocca…la nostra è biancazzurra”. E’ il motto, parafrasando il pensiero di Baltasar Graciᾀn, con cui i tifosi e la società del San Venanzo Calcio si identificano. E questa passione ha ormai raggiunto un prestigioso traguardo: 50 anni dalla sua fondazione.

Era il 4 ottobre 1968 quando- come si legge nell’atto costitutivo- “davanti a me, notaio Ludovici in Marsciano, sono presenti i signori Tesei Mario, Rotti Luciano, Febbraro Paolo, Mirabasso Bruno e Pambianco Mario dichiarano di costituire un’associazione denominata: Associazione Sportiva San Venanzo”.

E da quell’autunno del 1968 sono passati esattamente cinquant’anni che verranno appunto celebrati con varie iniziative. Un ricordo che parte da lontano, come il “Trofeo Angeletti” del 1971 a Gubbio, passando per la vittoria del campionato umbro di terza categoria; arrivando alla scalata degli ultimi decenni con la conquista della Promozione, dell’Eccellenza e della vittoria della prima categoria nella passata stagione.

Per festeggiare quindi questo traguardo è stato realizzato un calendario che ne ripercorre la storia con lo scorrere dei mesi, insieme a fotografie inedite e che ha lo scopo di portare alla memoria le tante tappe di un’avventura ormai dipinta d’oro. Un nuovo logo, studiato per l’occasione –a dimostrazione che non si lascia mai la famiglia biancazzurra- dall’ex-bomber Thomas Scaini che anche in questo caso sembra aver fatto centro.

La serata di presentazione- ma soprattutto di ricordi e incontri come tengono a sottolineare gli organizzatori- si svolgerà venerdì 23 marzo presso il centro congressi “la Serra” e spera di poter coinvolgere quanti più ex-giocatori ma anche tifosi e simpatizzanti, possibile. Alle ore 21 si apriranno gli album della memoria e con l’aiuto della dirigenza attuale, verrà presentato il lavoro che è stato curato nella grafica da Angelo Moretti e ideato da Agnese Vescovo. S

arà presente anche l’amministrazione comunale che ha patrocinato l’evento e l’invito è stato ovviamente esteso anche al neo presidente della FIGC umbra, Luigi Repace. L’appuntamento è quindi per venerdì 23 marzo prossimo per ripercorrere questa storia dalle forti tinte biancazzurre lunga cinquant’anni.

condividi su: