mercoledì 19 settembre 2018

Home Generali Ambiente e Territorio Incontro in Regione per il ponte di Montemolino

Assicurata a breve l'effettiva messa a disposizione della Provincia delle somme per lo studio delle soluzioni tecniche più opportune per garantire la viabilità negli anni a venire
Incontro in Regione per il ponte di Montemolino

I rappresentanti del Comitato “Per il ponte di Montemolino” sono stati recentemente ricevuti presso gli uffici della Regione dell’Umbria da parte dell’Assessore alle Infrastrutture ed alla Viabilità Giuseppe Chianella e del dirigente della Direzione Governo del territorio e Paesaggio, Protezione Civile, Infrastrutture e Mobilià, Diego Zurli.

L’incontro è avvenuto a seguito della lettera di sollecitazione inviata dal Comitato alla Regione dell’Umbria in data 4 maggio 2018, con la quale si richiedeva alla Regione stessa di sbloccare le somme necessarie che consentiranno alla Provincia di Perugia, delegata per materia, di effettuare uno studio di fattibilità riguardo agli interventi da porre in essere per la sistemazione del ponte di Montemolino fra i comuni di Monte Castello di Vibio e Todi.

Nel corso della riunione l’Assessore Chianella ha assicurato che la Regione oltre ad aver stanziato i fondi per effettuare lo studio di fattibilità procederà, a breve, all’effettiva messa a disposizione della Provincia delle somme stesse che consentiranno di avere uno studio di massima sulle soluzioni tecniche più opportune per mettere in sicurezza il ponte e garantire così la viabilità per gli anni a venire.

Il Presidente del Comitato, Roberto Cerquaglia, oltre a ricordare la notevole mole di traffico che ogni giorno transita sul ponte (circa 3.00 veicoli al giorno), ha ricordato all’assessore l’importanza di avere una progettazione preliminare al fine di conoscere nell’immediato l’entità degli interventi necessari e poi muoversi per reperire le risorse necessarie per risolvere definitivamente tale problema che interessa un’importante zona della Media Valle del Tevere in cui insiste anche l’Ospedale di Pantalla.

sette + 8 =
condividi