Venerdì 13 luglio alle ore 18, al Museo archeologico nazionale dell’Umbria, per il ciclo “Il mestiere di archeologo”, ideato e organizzato dalla direttrice Luana Cenciaioli, l’archeologa Tiziana Caponi parlerà su “L’Umbria e la via Amerina”. La conferenza sarà incentrata sulla ricostruzione del tracciato della via Amerina nel tratto Perugia-Chiusi. Il caso specifico riguarda una parte compresa tra la via Pievaiola, Corciano, Monte Melino e Monte Rentella con l’individuazione di due percorsi stradali diretti a Chiusi. Durante le fasi di studio e di ricerca, l’analisi aerofotografica dell’area dei due tracciati ha evidenziato la sussistenza di partizioni agrarie a scansione regolare. Tali segni hanno portato ad ulteriori approfondimenti in merito alla sussistenza nel territorio di antichi catasti.

condividi su: