L'iniziativa di perfezionamento, alla presenza di Maestri ed esperti di livello nazionale, si concluderà con un concerto sabato 21 luglio che vedrà anche l'esecuzione di un brano scritto per la "Cocchi-Aosta-Jacopone"
antonio pantaneschi

Torna puntuale quest’anno a Todi lo stage di perfezionamento musicale dell’Orchestra della scuola media “Cocchi-Aosta” e del liceo “Jacopone”, con un centinaio di ragazzi che faranno base per tre giorni, dal 19 al 21 luglio, alla Cittadella Agraria, utilizzando gli spazi del campus e pranzando insieme nella mensa interna del college.

Lo stage è strutturato in tre giornate intensive nelle quali i partecipanti avranno la possibilità di confrontarsi con nomi di punta del panorama musicale internazionale. Nello specifico dell’edizione di quest’anno, il comitato organizzatore ha invitato il Maestro Antonio Pantaneschi (nella foto), per lo stage di direzione, a cui si affiancherà un laboratorio di Body Percussion (ovvero quell’insieme di forme e tecniche che utilizza il corpo come strumento a percussione), tenuto da Stefano Baroni.

Antonio Pantaneschi, già Direttore della JuniOrchestra dell’Accademia di Santa Cecilia e fondatore e Direttore dell’Orchestra Internazionale di Roma, è uno dei più importanti direttori italiani con una carriera ventennale alle spalle in alcuni dei più importanti teatri del mondo e con un’esperienza specifica con le orchestre giovanili, mentre Stefano Baroni è un affermato esperto che nei mesi scorsi ha tenuto laboratori in Italia, Inghilterra e Svezia.

I ragazzi si alterneranno alle sessioni di prove d’orchestra con il Maestro Pantaneschi, nelle quali si lavorerà sia sul repertorio consolidato dell’orchestra che su nuove musiche, laboratori nei quali si sperimenterà la body music come strumento estremamente utile per formare e consolidare consapevolezza ritmica e coordinazione corporea.

Lo stage si concluderà con un concerto per il quale, sabato 21 luglio, alle ore 18, ci si sposterà nella splendida cornice del convento di Montesanto. Novità assoluta di quest’edizione sarà la prima esecuzione, alla presenza del compositore, di “Louisiana Overture” di Alessandro Manara, brano che ha vinto il concorso di composizione “Città di Todi”, il quale prevedeva la composizione di un brano destinato all’Orchestra giovanile tuderte, un fatto questo che rappresenta un elemento inedito a livello nazionale e che si è reso possibile grazie al sostegno economico della VART Comunication di Raimondo Astarita.

Come nelle edizioni precedenti, lo stage di perfezionamento, completamente gratuito, anche in virtù di un’azione finalizzata a combattere la dispersione scolastica, è reso possibile grazie alla sinergia di diversi soggetti che, in modalità diverse, sostengono questo progetto, riconoscendone l’alto valore formativo ed educativo, che trascende gli ambiti strettamente musicali per configurarsi come esperienza significativa nel percorso di crescita individuale e personale dei ragazzi.

condividi su: