La curiosa collocazione del grosso albero che nel 2014 fece tanto discutere al momento della realizzazione della strada
quercia Massa

Nell’aprile del 2014, Renato Domenico Orsini, in una lettera a TamTam sollevava la problematica a Massa Martana, di una quercia piazzata nel bel mezzo della nuova carreggiata in Via Dante Alighieri. “Lungo la strada pubblica – scriveva Orsini – di accesso al nuovo Parcheggio Lignole dalla strada per Todi, nei pressi del Mattatoio Comunale, è radicata una quercia adulta con tronco inclinato verso valle”.
“Ho anche rilevato – proseguiva Orsini – che è in corso un’opera di deviazione del tracciato stradale nella carreggiata a valle, creando un’ansa anomala in corrispondenza dell’inclinazione del tronco, ma questa soluzione determinerà un ostacolo al passaggio di automezzi di maggior dimensione, in particolare in altezza”. La nuova carreggiata fu poi realizzata con la deviazione per riuscire a “schivare” la quercia.
Oggi quella quercia, a distanza di quattro anni, è ormai secca, in attesa che il Comune ne decreti il taglio, ripristinando magari una carreggiata diritta.
L’alternativa è che la quercia rimanga lì, assurgendo a monumento massetano del XXI secolo.

condividi su: