mercoledì 19 settembre 2018

Home Generali Economia e Lavoro Scuola e lavoro: l’assessore Bartolini a Marsciano

Visita agli stabilimenti produttivi del marscianese e all’Istituto Omnicomprensivo “Salvatorelli-Moneta”
Scuola e lavoro: l’assessore Bartolini a Marsciano

Proseguono gli incontri promossi dall’assessore regionale all’Istruzione, Antonio Bartolini, con i rappresentanti delle amministrazioni comunali, degli istituti scolastici e del mondo imprenditoriale con l’obiettivo di avere un quadro approfondito e condiviso sui bisogni formativi del territorio e sull’efficacia dell’offerta formativa ai fini dell’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e allo stesso tempo della crescita del sistema economico e sociale regionale.
L’assessore Bartolini si è recato ieri a Marsciano dove ha prima incontrato, nella sede municipale, il sindaco di Marsciano Alfio Todini e poi la dirigente scolastica dell’Istituto Omnicomprensivo “Salvatorelli-Moneta”, la professoressa Franca Burzigotti. Successivamente ha visitato le aziende EMU, Iris, FailGroup e U.S.A Umbria. Ad accompagnarlo, insieme al sindaco Alfio Todini, anche il consigliere regionale Gianfranco Chiacchieroni. 

“Un’importante occasione di confronto – ha sottolineato l’assessore Bartolini – sul nostro sistema di istruzione e formazione e la sua messa in rete con la realtà produttiva del territorio per favorire il miglior inserimento lavorativo dei giovani umbri e la crescita competitiva delle nostre aziende. Obiettivo comune, alla base della programmazione regionale, è quello di formare i migliori talenti attraverso la qualità dell’offerta formativa, un’adeguata programmazione della rete scolastica, percorsi integrati di scuola e lavoro coerenti con le vocazioni e le prospettive di sviluppo dell’Umbria”.
“A Marsciano – ha aggiunto – come negli incontri di una settimana fa con i rappresentanti delle istituzioni locali e alcuni imprenditori del comprensorio del Trasimeno, ho potuto constatare come scuola e mondo imprenditoriale cerchino sempre più di operare in stretta sinergia, dialogando e spingendo sull’innovazione negli ambiti di competenza. Come Regione, insieme ai Comuni e alle istituzioni scolastiche, con il coinvolgimento diretto del mondo imprenditoriale, vogliamo continuare a stimolare e sostenere questo incontro per il migliore futuro occupazionale e lavorativo dei nostri giovani”.

due + = 11
condividi