Domenica gran finale con la premiazione dello stand dell’anno e visite a Urvinum Hortense
Chiusura della 38esima Festa della cipolla di Cannara (1)

Si avvia verso la conclusione la 38esima Festa della cipolla di Cannara, in scena fino a domenica 16 settembre nel borgo umbro. E se da un lato ci sono le ghiottonerie proposte nei menù dei sei stand gastronomici (quelle de ‘Al Cortile antico’ portano la firma dello chef stellato Gianfranco Vissani) a prendere per la gola i numerosi avventori, ogni sera dalle 19.30, dall’altro è ricca la proposta ludica e culturale. Accanto alla mostra mercato della cipolla e dei prodotti tipici, aperta dalle 19, si potranno visitare la mostra della civiltà contadina e dell’artigianato locale ‘L’eredità del passato’, a palazzo Preziotti in via Umberto I, e la collettiva d’arte sacra in piazza del Terz’ordine francescano.

L’evento è organizzato dall’Ente Festa della cipolla di Cannara e realizzato con il contributo del Gal Valle Umbra e Sibillini, Psr per l’Umbria 2014-2020, misura 19.3 ‘L’Europa investe nelle zone rurali’. La serata di venerdì vedrà il concerto del chitarrista Andrea Braido e la Vasco tribute band Anima Kom, in piazza san Matteo alle 21.30, mentre sabato 15 toccherà alla Pink Floyd cover band by Drunk side. La giornata di chiusura, infine, domenica 16, sarà densa di appuntamenti, a partire dalle 6 con la gara cinofila per cacciatori in località Santa Lucia, cui seguirà alle 9 la mostra cinofila organizzata da Fidasc Cannara e stand ‘Il rifugio del cacciatore’.

In contemporanea si svolgerà il Piandarca cipolla tour, una passeggiata di 10 chilometri a piedi o a cavallo nelle campagne cannaresi in collaborazione con la società agricola cooperativa sociale La Semente, centro polifunzionale che si occupa di persone con handicap. Seguirà un pranzo allo stand ‘Al Cortile antico’, il cui incasso sarà devoluto a La Semente, a base dei prodotti coltivati dai ragazzi della cooperativa che verranno coinvolti anche nella preparazione dei piatti con l’aiuto dei cuochi di questo stand. E ancora, alle 9.30 partirà da piazza Baldaccini il ‘Memorial Valter Baldaccini’, raduno podistico non competitivo di 12 chilometri in ricordo dell’imprenditore cannarese. Non mancherà, inoltre, la possibilità di una visita guidata agli scavi archeologici dell’antica Urnivum Hortense, organizzata dall’associazione Follow the word (il ritrovo è alle 9.45 al parcheggio di Collemancio). Infine, alle 17 appuntamento in piazza Cavour con la premiazione dello stand dell’anno accompagnata da ‘Tanto pe’ canta’, voci in allegria dal CantaCipolla, e alle 21, alla Chiesa della Buona morte, con il concerto conclusivo della Festa della cipolla a cura di Concentus vocalis di Cannara.

condividi su: