mercoledì 19 settembre 2018

Home Territorio Massa Martana Un presepe con la Domenica del Corriere

E' una delle novità della mostra nazionale del presepe artistico a Massa Martana
Un presepe con la Domenica del Corriere

Una storica copertina della “Domenica del Corriere” del 1 gennaio 1967 diventerà un presepe di ghiaccio. Accadrà a Massa Martana, dove a Natale si potrà ammirare un presepe, tutto di ghiaccio, ispirato alla bella copertina di 50 anni fa, nella quale era raffigurato Papa San Giovanni XXII in adorazione davanti alla Sacra Famiglia; della scena colpiscono la Madonna-contadina con la testa coperta da un fazzoletto annodato sotto il mento ed il Bambinello avvolto in fasce, così come si faceva negli anni “60.
Per realizzare questo originale presepe di ben 13 metri quadrati dovranno essere scolpiti più di 30 quintali di ghiaccio.  Sarà la grande novità del Natale 2018 e stupirà i visitatori per la sua bellezza.

Tutto questo nell’ambito della XVII Edizione di PRESEPI D’ITALIA, la Mostra Nazionale del Presepe Artistico, un evento di importanza nazionale in programma dal 24 dicembre al 6 gennaio 2019.
ll Presepe di Ghiaccio rappresenta la grande attrazione di “Presepi d’Italia”, ma questa Mostra si fregia anche del titolo di “Nazionale Italiana dei Presepi”, perché vi si possono ammirare presepi provenienti da tutte le regioni, oltre a Opere d’Arte sulla Natività realizzate da grandi scultori e ceramisti che ispirati dal fascino della Notte Santa danno lustro e prestigio alla mostra con le loro opere geniali.

La visita alla Mostra regala anche un tuffo nella storia. Qui passava l’antica Via Flaminia, il cui tracciato è ancora ben conservato attraverso i campi. Qui, ben 220 anni prima della nascita di Gesù, fu eretto dai Romani il Ponte Fonnaia, una poderosa costruzione viaria che si è perfettamente conservata nei secoli. Grazie a questa arteria, il Cristianesimo arrivò a Massa Martana molto presto, come è testimoniato dalla presenza delle uniche catacombe cristiane dell’Umbria (I-II secolo), oltre che dalle numerose abbazie”.

La mostra si articola in 22 locali del centro storico di Massa Martana, uno dei “I Borghi più belli d’Italia”.
La XVII Edizione di Presepi d’Italia sarà ricca di novità:
UN NUOVO PRESEPE DI GHIACCIO dedicato quest’anno a San Giovanni XXIII, il Papa buono.
65 NUOVI PRESEPI CLASSICI, uno più bello dell’altro, napoletani, palestinesi, popolari, diorami, realizzati con grande maestria da alcuni dei più bravi presepisti italiani.
45 NUOVE OPERE IN CERAMICA dedicate al Natale, presentate da Maestri ceramisti provenienti da 15 “Città della Ceramica”, ognuna fiera della sua tradizione e della bellezza delle sue opere.
40 NUOVE NATIVITA’ SCOLPITE DA GRANDI ARTISTI che stupiscono i visitatori con la bellezza delle loro opere e rendono la Mostra ogni anno tutta nuova.

9 − sette =
condividi