Il 22 settembre riprendono – dopo l’interruzione d’agosto – i concerti del ciclo “Note d’estate”. Sarà la volta d’un giovane pianista di talento che alle ore 21 nell’aula magna del liceo “Jacopone da Todi” eseguirà tre capisaldi del repertorio romantico.
Donatello Giambersio, presenterà un bellissimo programma che prevede l’esecuzione dei 24 Préludes di Chopin, seguiti dalla fantasia quasi sonata Après une lecture de Dante e il Mephisto-Walzer di Liszt. Sono brani abbastanza noti e comunque tali da appassionare “a prima vista” qualunque amante di musica perché dotati d’una straordinaria presa nonostante la finezza virtuosistica della scrittura. Unire le prodezze del mestiere all’espressione facile e comunicativa cara al pubblico dovrebbe essere il requisito d’ogni grande maestro: eppure non lo è sempre, e nel realizzare questo miracolo Liszt e Chopin sono due artisti quasi insuperabili. Musica straordinaria quindi e di suprema eleganza, ma allo stesso tempo musica per tutti.

condividi su: