Il progetto di sviluppo complessivo dell’area prevede l’adeguamento della palestra comunale, il cui avvio dei lavori è previsto per fine ottobre, e la realizzazione di aree gioco/ricreative
collazzone

Sabato 29 settembre si è tenuta la cerimonia di inaugurazione dell’ampliamento della scuola primaria “Falcone-Borsellino” del Comune di Collazzone. Alla cerimonia erano presenti gli alunni della scuola primaria e secondaria, accompagnati dai loro insegnanti, Elvira Baldini Dirigente del Secondo Circolo Didattico di Ammeto, Giovanni Pace Dirigente Scolastico della Scuola Secondaria di Primo Grado Cocchi Aosta, il consigliere regionale Claudio Ricci, il presidente CONI Umbria Domenico Ignozza, sindaci e assessori dei comuni limitrofi, Pietro Laffranco, Paolo Scura presidente della CRI regionale oltre che autorità religiose e militari.

“Una promessa mantenuta: 250 ragazzi oggi sono in una scuola anti-sismica e con tutte le certificazioni e le tutele previste per legge”, ha detto il Sindaco Francesco Bennicelli, ricordando la situazione al 2009, anno in cui a seguito del sisma si era resa necessaria l’adozione di una ordinanza di chiusura della vecchia scuola primaria per cedimenti strutturali della stessa.  Il nuovo edificio, che ha una potenzialità di 400 alunni, accoglie non solo ragazzi del territorio collazzonesema anche dei territori limitrofi.

Il progetto di sviluppo complessivo dell’area che prevede l’adeguamento della palestra comunale, il cui avvio dei lavori è previsto per fine ottobre, e la realizzazione di aree gioco/ricreative dell’ampio spazio esterno permetterà di creare nel Comune di Collazzone un vero e proprio “civic center” ovvero un luogo in grado di dare impulso e sviluppo a istanze culturali, formative, sportive e sociali di tutta la comunità locale.

condividi su: