Una delegazione dell'Istituto tuderte, guidata dal Preside Rinaldi, è ospite dell'Università Agraria di Pechino per definire un accordo di collaborazione triennale
cina istituto agrario

Una rappresentanza dell’Istituto Agrario di Todi, guidata dal Preside Marcello Rinaldi, è da alcuni giorni in Cina, unitamente ad una delegazione del Ministero dell’Agricoltura, ospite della facoltà agraria dell’Università di Pechino.
Obiettivo della visita è di stringere solidi rapporti di collaborazione tra le due istituzioni di eccellenza dei rispettivi Paesi nell’ambito dell’istruzione e formazione agraria.

La visita, che segue quella effettuata giusto un anno fa al “Ciuffelli” dal professor Hao Jinmin, coordinatore del dipartimento delle risorse del territorio dell’ateneo e da un gruppo di dirigenti e docenti del College cinese, si caratterizza per un confronto delle organizzazioni didattiche e per la messa a punto delle linee guida della convenzione triennale per lo scambio strutturato di conoscenze e competenze in campo agroalimentare, sia dal punto di vista formativo che produttivo-imprenditoriale.

Uno dei temi principali delle riunioni ha riguardato la gestione ambientale delle aree periurbane. La permanenza in Cina della delegazione dell’Istituto tuderte si protrarrà per una settimana e sarà con ogni probabilità foriera di positivi sviluppi per la realtà umbra, anche dal punto di vista economico e turistico.

condividi su: