Il Conservatorio di musica "F. Morlacchi" di Perugia si è esibita oggi, mercoledì 14 novembre presso la struttura riabilitativa di Fratta Todina
Musicoterapia Centro Speranza - Conservatorio Perugia

Il Centro Speranza torna a festeggiare la V Giornata Europa della Musicoterapia con un concerto curato dal Conservatorio di musica “F. Morlacchi” di Perugia che ha concesso il patrocinio e l’esibizione delle classi di flauto dei professori Claudia Giottoli, Rosanna Castorini, Letizia Carletti e Roberto Todini.

Mercoledì 14 novembre, presso la struttura riabilitativa di Fratta Todina, i bambini e i ragazzi con disabilità hanno goduto di oltre un’ora e mezza di musica classica. Un evento speciale in quanto, soprattutto per loro, la musicoterapia rappresenta un mezzo privilegiato per creare relazioni e dà senso alle mille sfaccettature della loro personalità e interiorità.
Per l’occasione i musicoterapisti Lorenzo Capolsini e Emanuela Dentini hanno proposto delle riflessioni sul binomio musica e spiritualità.

Osservano i musicoterapisti “in qualsiasi relazione d’aiuto si deve andare oltre la patologia. La musicoterapia si osserva sia la patologia che i punti di forza della persona su cui basare un percorso di relazione. La musicoterapia offre, quindi, la possibilità di pensare all’altro in modo profondo, non solo in modo empatico, arrivando a una vera meditazione spirituale dell’altro.”  I musicoterapisti ribadiscono “non si può suonare solo con il corpo, né solo con la mente. Per fare musica (musicoterapia) si va oltre la realtà corporea, tenendo conto della sfera emotiva della persona assistita.”

La musicoterapia propone un’esperienza sonora musicale di tipo olistico che abbraccia “corpo mente e spirito” della persona, come per il trattamento pedagogico globale cui si ispira il servizio di riabilitazione del Centro Speranza per bambini e ragazzi con gravi disabilità.
“L’esibizione è stata un’occasione per esibirci fuori dal Conservatorio per una nobile causa.” Hanno dichiarato gli studenti autori del programma del concerto eseguito al Centro Speranza.

La professoressa Giottoli ha sottolineato questo loro impegno extra curriculare e ha sottolineato “studiare uno strumento vale a fare un’esperienza di conoscenza di sé e di condivisione tra loro e il pubblico.”
I flautisti del Conservatorio di musica “F. Morlacchi” di Perugia Marta Andreoli, Federica Bartoli, Eleonora Ficola, Irene Palma, Nicolò Sannipoli, Denise Tamburi, Francesca Vitale si sono esibiti eseguendo musiche di: Mozart, Offenbach, C.Ph.E. Bach, Briccialdi, Strauss, Verdi, Piazzolla, Scott Joplin.

condividi su: