Il corso è stato promosso dall'Amministrazione Comunale nell'ambito del progetto "Massa Martana città cardioprotetta" incaricando la CRI massetana di attuarlo
defibrillatori massa

Ai 14 aspiranti che nel  mese di ottobre scorso hanno frequentato a Massa Martana il corso FULL D per operatori del defibrillatore DAE, ieri sono stati consegnati gli attestati autorizzativi voluti dalla legge per poter soccorrere con lo strumento e cercare di salvare vite umane colte da arresto cardiaco.

Durante la cerimonia pubblica tenutasi in Municipio, il Sindaco Bruscolotti li ha ringraziati a suo nome e per conto di tutta la comunità massetana, per la loro disponibilità ad essersi assunti questo lodevole ed encomiabile impegno. Non di meno il Presidente del comitato locale della C.R.I. Giovanni Barlozzari, che attraverso l’istruttrice Gigliola Peppucci e due sue colleghe, ha tenuto il corso, auspicando inoltre di vedere una più consistente e concreta partecipazione di cittadini alle attività della C.R.I. massetana, significando il fatto che chi opera in C.R.I. si prodiga da sempre e volontariamente  per le persone in stato di necessità sanitaria.

Il corso è stato promosso dall’Amministrazione Comunale nell’ambito del progetto “Massa Martana città cardioprotetta” incaricando la CRI massetana di attuarlo ed è stato tenuto dopo che, recentemente,  l’Amministrazione Comunale aveva acquistato con fondi di bilancio e fatto installare due defibrillatori, uno dei quali in Piazza Matteotti e l’altro presso il Palazzetto dello sport, rendendo in tal modo Massa Martana città “cardioprotetta”.

Anche il costo di questo corso è stato a carico dell’Amministrazione Comunale, la metà del quale è andato al Comitato Regionale della C.R.I. e l’altra metà, che sarebbe spettata al Comitato locale di Massa Martana, per volontà e decisione del presidente Barlozzari è rimasta nelle casse del Comune, a ragione del fatto, ha detto, che l’iniziativa ha riguardato il proprio paese e pertanto il suo apporto è stato dato gratuitamente.

condividi su: