Nella camera di un pregiudicato è stata trovata una piccola serra di 6 metri quadrati contenente 8 piante di marijuana alte circa 1 metro
terni_carabinieri__2_2

Uomini della Stazione Carabinieri di Todi, in collaborazione con i militari della Compagnia di Perugia, a conclusione di attività investigativa, hanno tratto in arresto il pregiudicato O.L., di origini napoletane ma residente nel capoluogo umbro. L’attività ha avuto inizio alle ore 23 circa del giorno precedente con la perquisizione domiciliare effettuata nell’abitazione dove, nella camera da letto, è stata rinvenuta una piccola serra delle dimensioni di circa 3 mq. per 2 metri di altezza, contenente 8 piante di marijuana alte circa 1 metro. Inoltre, sono stati rinvenuti e sequestrati ulteriori 40 grammi di marijuana, circa 70 grammi di hashish, un bilancino di precisione e contante per e. 600,00.

Sono in corso le analisi di laboratorio per determinare la percentuale di principio attivo e il complessivo dello stupefacente, ricavabile per il confezionamento delle dosi da immettere sul mercato.
Tratto in arresto su disposizione della Procura della Repubblica di Perugia che ha coordinato le indagini, l’uomo è comparso davanti al Tribunale di Perugia, che lo ha condannato ad un anno di reclusione con sospensione condizionale della pena, rimettendolo in libertà.

condividi su: