Quarta sessione di esami nei giorni scorsi presso la sede Uninettuno per l'Umbria: 150 gli iscritti in tutta la regione
foto 2 esami polo uninettuno umbria todi

Sono 152 gli iscritti in Umbria all’Università Uninettuno, ateneo che dallo scorso maggio è operativo nella regione con un polo tecnologico avente sede a Todi presso l’Istituto “Ciuffelli”, nella cui aula magna si è tenuta martedì 4 dicembre l’ultima sessione di esami dell’anno.
Da settembre ad oggi sono state quattro le sessioni svoltesi alla Cittadella Agraria di Todi, con oltre 70 esami sostenuti, riferiti a tutte le sei facoltà Uninettuno (economia, giurisprudenza, ingegneria, beni culturali, psicologia e scienze della comunicazione), che conta 30 corsi di laurea e 17 Master.

Sulla base delle prime statistiche, fanno sapere dal Polo Tecnologico, l’offerta formativa della prima università telematica ha incontrato il favore soprattutto di quanti, per motivi economici, logistici e di tempo, si pensi alla vasta platea di studenti-lavoratori, avevano desistito in precedenza dal proseguimento degli studi universitari o avevano abbandonato gli stessi prima di conseguire la laura. Negli ultimi tempi si sono iscritti anche una ventina di neodiplomati, richiamati dalle attività di orientamento tenutesi a settembre.

Il “Ciuffelli” di Todi è a tutti gli effetti una sede di Uninettuno, che nel 2017 è stata l’unica università telematica in Italia promossa a pieni voti dall’Agenzia Nazionale per la Valutazione del sistema Universitario e della Ricerca, classificandosi al terzo posto su 19 atenei statali e non statali esaminati.
Pur essendo un’unica Università, il cui obiettivo è quello di rendere accessibile la conoscenza sfruttando le più moderne tecnologie web, l’organizzazione di Uninettuno si caratterizza infatti per una struttura “reticolare” sul territorio, con una sede centrale collegata a 30 poli tecnologici in Italia e 60 all’estero (164 le sedi d’esame in tutto il mondo).

Il Polo è un presidio didattico fornito delle nuove Tecnologie d’Informazione e della Comunicazione e ha una funzione di coordinamento e supervisione delle attività formative e di ricerca nell’ambito territoriale di competenza, proponendosi come luogo fisico di interazione e di incontro tra studenti, docenti e tutor, oltre che come sede di esame in presenza dei docenti dell’Università.
Nei prossimi mesi il Polo Uninettuno ha già programmato una serie di iniziative di orientamento nei vari territori della regione, al fine di far conoscere agli studenti maturandi le opportunità formative Uninettuno.

condividi su: