Il 6 gennaio le vie del borgo prendono vita con scene di antichi mestieri e di vita quotidiana con protagonisti anche gli ospiti del Centro Speranza
Presepe Vivente a Fratta Todina_Centro Speranza (1)

Nel giorno dell’Epifania, a partire dalle ore 15 il piccolo borgo di Fratta Todina farà da cornice al Presepe Vivente “Aspettando i Re Magi”, iniziativa che si distingue per saper coniugare solidarietà e integrazione, regalando ai visitatori un’atmosfera esclusiva, con le vie del borgo animate da scene di antichi mestieri e di vita quotidiana.

Numerosi i figuranti di tutte le età e, nei vestiti di locandieri e bottegai e anche della Sacra Famiglia, trovano posto i ragazzi con disabilità del Centro Speranza, insieme agli operatori e alle suore. All’interno di Palazzo Altieri, cuore del piccolo borgo frattigiano, i bambini con disabilità racconteranno il Mistero di un Dio che si fa bambino.

Alle ore 18 il gran finale con la rappresentazione della natività, l’adorazione dei Re Magi e lo spettacolo pirotecnico musicale offerto dalla Gianvittorio Pirotecnica di Ponte San Giovanni, accompagnato dalla Corale di Fratta Todina.
L’evento, è organizzato dalla Pro Loco di Fratta Todina in collaborazione con il Centro Speranza e con il patrocinio del Comune di Fratta Todina. L’ingresso è gratuito.

condividi su: