Nella conferenza di fine anno rivendicato tra i risultati, al primo punto, la chiusura del Centro di accoglienza straordinaria
tavolo

A Todi il partito di Matteo Salvini traccia un bilancio del lavoro sin qui svolto. Presenti alla conferenza stampa di inizio anno, oltre al vicesindaco Adriano Ruspolini, ai consiglieri Francesca Peppucci e Antonella Marconi, i parlamentari Virginio Caparvi, Luca Briziarelli, Simone Pillon e il consigliere regionale Valerio Mancini.
Il Vice Sindaco Ruspolini ha ricordato che il 2019 si è aperto con la chiusura del centro di accoglienza straordinaria (CAS), “un’operazione importante, portata a termine dall’amministrazione comunale, grazie all’impegno della Lega”. Il Vice sindaco ha anche annunciato un nuovo regolamento per l’assegnazione delle case popolari che riporterà i tuderti al centro delle graduatorie ed ha fissato gli obiettivi per l’anno in corso.

“Tanto è stato fatto – ha precisato l’esponente leghista – tanto ancora abbiamo da fare per ripagare la fiducia che i cittadini ci hanno dato due anni fa. Il 2018 è stato un anno molto importante perché  abbiamo completato la riorganizzazione della macchina comunale e assunto due vigili urbani, due operai e il Comandante della municipale. Siamo stati l’unico comune in Umbria, ad aver applicato nel 2018 il nuovo contratto di lavoro. Non è mancato il sostegno alle famiglie numerose con la riduzione della Tari dal terzo figlio e il taglio dell’addizionale comunale Irpef. Anche sul settore dei rifiuti urbani il comune di Todi si è distinto per aver raggiunto il 71% di raccolta differenziata con la dislocazione circa 80 campane ritiro vetro e di compattatori plastica”.  Altro fiore all’occhiello, ha detto il vicesindaco, è stata la riapertura strada di Torreluca dopo appena 10 mesi dalla frana con soli fondi comunali.

I consiglieri Peppucci e Marconi hanno ricordato il lavoro svolto dai banchi della maggioranza sottolineando le proposte portate in Consiglio ed alcuni riaultati ottenuti come la mozione sulla riduzione dei prezzi degli abbonati Fcu, i parcheggi gratuiti per disabili in centro, l’ordine del giorno sull’istituzione della Giornata della Famiglia tradizionale, la mozione per l’agevolazione dell’adozione dei cani dal canile comunale, la Carta dei diritti delle persone affette da SM che sarà discussa tra febbraio e marzo.

Le proposte per il 2019 riguarderanno la predisposizione dei piani per l’eliminazione delle barriere architettoniche, iniziative volte a combattere il bullismo e cyber bullismo, aggiornamenti alla comunità sulla situazione dell’argine di Pian di san Martino. Le due leghiste hanno poi anticipato che nel bilancio di previsione ci saranno circa 400 mila euro destinati alla manutenzione, rispetto ai 150 previsti dalla precedente amministrazione, sgravi fiscali importanti per chi apre attività in centro storico, affittando locali dismessi da almeno 6 mesi e riduzione delle aliquote IRPEF. Con il bilancio di previsione si andrà anche ad attuare un punto del programma elettorale leghista, quello del baratto amministrativo, ed un altro se ne andrà a realizzare nel 2019 con l’istutuzione della consulta delle frazioni.

I leghisti hanno anche parlato di accessibilità al centro storico, ribadendo il loro “si” ad un nuovo parcheggio per la città e sottolineato che collaborano con l’amministrazione affinché venga realizzato.

condividi su: