CAPODANNO TODI

Concluso il periodo delle festività natalizie, è tempo di bilanci per la nostra città e di certo non possono che essere positivi, dopo i lusinghieri risultati in termini di presenze turistiche e di successo delle attività culturali.
L’evento di maggior richiamo è stata la Mostra dedicata a Beverly Pepper con la storia della sua vita artistica riportata all’interno della Sala delle Pietre attraverso fotografie ed opere, con il coronamento di un bellissimo fondale che ricorda il 1979, anno nel quale furono installate le famose “Todi Columns” in Piazza del Popolo.
Presente all’interno della Sala un plastico realizzato a mano con la riproduzione in scala del parco della Rocca con tutte le opere che verranno collocatevi nei prossimi mesi. La Mostra, in corso fino alla primavera, ha anche un altro spazio espositivo nella bellissima Sala del Torcularium presso il Nido dell’aquila con la Mostra fotografica del fotografo internazionale Gianfranco Gorgoni. Gli ingressi di turisti e visitatori sono stati tantissimi ed insieme al lavoro degli uffici stampa costituiscono un veicolo di grande promozione per la nostra Città.
Anche le Luci natalizie, pezzo forte degli addobbi e decori natalizi di Todi hanno avuto un grandissimo successo, e sono state immortalate a più riprese nei social da turisti e fotografi d’occasione. La scelta della Giunta Comunale, in collaborazione con Loop Events di scegliere eleganti fili di luci con fiocchi di neve sospesi per creare la giusta atmosfera si è rivelata vincente ed ha arricchito la già bellissima Piazza del Popolo. L’illuminazione si è estesa a tutte le vie del Centro Storico accompagnata dalla filodiffusione, dove musiche natalizie si alternavano a messaggi culturali sulla storia di Todi e dei suoi principali monumenti.
Il periodo clou è stato raggiunto comunque con il weekend di Capodanno, con le strutture alberghiere di Todi, già esaurite da diversi giorni, con un’atmosfera che non si respirava da parecchio tempo. La Notte di Capodanno in particolare è stata la dimostrazione tangibile di come la sinergia tra pubblico e privato costituisca la strada giusta da percorrere oggi, come in futuro: infatti la collaborazione tra le associazioni tuderti (Cittadini protagonisti, Loop, Oktuder Fest) e l’Amministrazione Comunale ha creato i presupposti per un grande successo.
Il Concerto in Piazza con il brindisi di mezzanotte, ha fatto registrare il tutto esaurito,ed abbinato con lo spettacolo delle Luci, ha fatto di Todi una delle Città più belle dell’Umbria in quella serata. Un ottimo successo ha fatto registrare anche la festa organizzata al Palazzo del Vignola con tanti giovani e giovanissimi a festeggiare il Capodanno tra musica e balli.
Anche la musica classica ha avuto il suo bel momento in queste festività, con tantissimi concerti che hanno allietato giornate e serate di tuderti e turisti. Nella Cattedrale, nei giorni precedenti al Natale, si sono esibiti prima l’Orchestra Cocchi Aosta- Liceo Jacopone, poi il Coro Madre Speranza di Collevalenza, diretto da Marco Venturi ed infine il bellissimo Concerto organizzato dall’Ensamble Crispolti Della Giacoma. Il 2019 poi si è aperto alla grande con due bellissimi Concerti al Teatro Comunale: Prima quello di Capodanno oganizzato da Etab-La Consolazione, Comune di Todi in collaborazione con tutte le principali associazioni del territorio, poi il Concerto per il Nuovo Anno, offerto dal Comune a tutti i cittadini, come da tradizione.
Da sottolineare come gli spazi culturali siano stati presi d’assalto e molto visitati dai turisti, che hanno molto apprezzato in particolare l’iniziativa “Un giorno al Teatro”, con l’apertura straordinaria del Teatro Comunale alle visite guidate gratuite.
Quindi un fine anno positivo per Todi, che lascia bene sperare per un 2019 di crescita per cittadini ed operatori commerciali e turistici.

condividi su: