L’intervento riguarda la creazione o il potenziamento di microimprese nei settori del commercio, artigianato, turismo, servizi e innovazione tecnologica
torgiano

Il Gal (Gruppo di azione locale) della Media Valle del Tevere ha pubblicato un bando, a valere sui fondi del Psr (Programma di sviluppo rurale) dell’Umbria 2014/2020, per il sostegno a investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività extra-agricole nei settori del commercio, dell’artigianato, del turismo, dei servizi e dell’innovazione tecnologica.

In particolare, il bando vuole sostenere lo sviluppo occupazionale, soprattutto giovanile e femminile, attraverso la creazione e/o il potenziamento di attività imprenditoriali e favorire la creazione di servizi utili alle imprese ed alla popolazione, sia a carattere innovativo che a carattere inclusivo, al fine di promuovere l’inclusione sociale ed evitare lo spopolamento dei piccoli borghi rurali.

Saranno finanziabili interventi volti alla creazione o potenziamento di microimprese, con sede nel territorio di riferimento del Gal della Media Valle del Tevere, in grado di sviluppare nuove attività e occupazione nei seguenti settori: attività di turismo rurale e dei relativi servizi; creazione o riqualificazione di esercizi commerciali esistenti, anche attraverso l’adozione di formule innovative (come ad esempio l’implementazione di piattaforme di e-commerce) favorendo la specializzazione per i prodotti alimentari o artigianali tipici, prodotti biologici e di qualità certificata; attività artigianali per il recupero delle attività e dei prodotti della tradizione rurale locale; attività di produzione e servizio nel campo dell’innovazione tecnologica volte a favorire l’accessibilità alle tecnologie di informazione e comunicazione; attività di servizi collettivi rivolti alla popolazione rurale (trasporti, interventi per la tutela del territorio).

Le spese ammesse a sostegno riguardano, in particolare, la ristrutturazione e miglioramento di beni immobili strettamente necessari allo svolgimento dell’attività, l’acquisto di nuovi impianti, macchinari, automezzi, attrezzature e forniture per lo svolgimento dell’attività, l’acquisto di hardware e software necessari all’attività.

Il contributo in conto capitale è pari 60% della spesa ritenuta ammissibile con elevazione al 70% in zone svantaggiate o per imprenditori giovani e/o donne. L’importo complessivo messo a bando è di 500mila euro. Il limite minimo di investimento ammissibile è di 20mila euro, mentre quello massimo è di 100mila.

Il termine per la presentazione delle domande da parte dei soggetti interessati è il 28 febbraio 2019 e la domanda può essere presentata a partire dal primo febbraio 2019. Il soggetto beneficiario del contributo avrà tempo 12 mesi, salvo eventuali concessioni di proroghe da parte del Gal, per realizzare l’investimento.

La consultazione integrale del bando e il reperimento di tutte le informazioni necessarie alla presentazione della domanda è possibile accedendo al seguente link sul sito web del Gal Media Valle del Tevere http://www.mediavalletevere.it/index.php/it/archivio-bandi

condividi su: