In calo leucemie e i tumori allo stomaco e al fegato. In aumento melanomi e tumori a mammelle e al testicolo
madre malata oncologica

TUMORI, GLI ULTIMI NUMERI – In Italia, nel periodo che va dal 2003 al 2018, per gli uomini sono diminuiti i tumori allo stomaco (-2,6% anno), all’esofago (-2,1% anno), le leucemie (-1,7% anno), tumori al polmone (-1,6% anno), al retto (-1,6% anno) e alla prostata (-1,4% anno). I tumori che presentano un aumento di incidenza tra gli uomini sono: melanoma (+3,4% anno), testicolo (+ 2,0% anno) mesotelioma (+1,0% anno), pancreas (+0,4% anno).

Nelle donne in diminuzione sono i tumori allo stomaco (-2,8 % anno), al fegato ( -1,7% anno), le leucemie ( -1,5% anno) e i tumori alle vie biliari (-1,4 % anno). Aumentano invece il melanoma ( + 2,0% anno) , i tumori del polmone (+1,7% anno, che diventa 7,0 % anno se si considera solo l’istotipo adenocarcinoma), e tumore della mammella (+0,3 % anno). Il tumore del colon retto è in diminuzione in entrambi i sessi (-0,7 % uomini e -1,1 % donne), grazie ai programmi attivi di screening.

I dati sono stati diffusi in occasione del convegno “Cancer Real World from needs to challenges”, in corso a Milano, presso l’Auditorium Giorgio Gaber di Palazzo Pirelli. L’appuntamento è organizzato da Giovanni Apolone, Direttore Scientifico della Fondazione IRCCS – Istituto Nazionale dei Tumori, e da Giovanni Corrao, Direttore del Centro Interuniversitario Healthcare Research & Pharmacoepidemiology e Professore Ordinario di Statistica Medica, Università di Milano-Bicocca.

condividi su: