Da medico, oggi in pensione, ad autore di originali testi formativi sui temi del "Benessere faidate”: il primo dedicato al Mal di Schiena Cronico
carlo vannini

Medico e politico (in pensione), Carlo Vannini è un tuderte dai tanti interessi e dalle molteplici iniziative. Fondatore dell’associazione culturale senza fini di lucro “Terra di Confine” – che ha come finalità principale, la tutela, in ogni suo aspetto, della salute psicofisica e sociale delle persone – è da ultimo anche autore di testi formativi sui temi del “Benessere faidate”, che è il titolo di una collana che ha preso avvio con la pubblicazione del manuale sul Mal di Schiena Cronico.

“Questo Manualito – spiega il dottor Vannini – è la esplicazione del concetto, nel fare da se, dell’ottimizzare cure mediche e misure di prevenzione, quali le modifiche delle posture e degli stili di vita scorretti, senza entrare nel merito dei trattamenti farmacologici, in merito ad una patologia ormai molto frequente purtroppo, il Mal di Schiena Cronico (MSC) detto anche Lombalgia (L) o colpo della strega”.
L’idea sta tutta nel suggerire dei comportamenti innovativi che, se assunti, oltre a diminuire il dolore della lombalgia, potrebbero elevare la qualità di vita in maniera da aggiungere più benessere possibile.

“Vogliamo realizzare dei manuali con un taglio nuovo del e nel testo”, viene spiegato: “l’obiettivo non è quello di scrivere un trattato ma soltanto una serie di attenzioni raccomandate, di istruzioni pratiche di uso quotidiano, espresse nel linguaggio di tutti i giorni, quindi semplici, leggibili e comprensibili”.

“Per tale motivo – spiega ancora Vannini – questa tipologia di testi sono definiti Manualiti, cioè documentati (ogni affermazione è validata dalla medicina dell’evidenza) ma pop, tali da far acquisire cioè la compliance, cioè insieme sia la conoscenza piena di ciò che occorre per stare meglio sia la coscienza, la voglia e la costanza necessarie ad una pratica seria ed efficace, senza le quali è meglio non iniziare a leggere”.

condividi su: