Ad un mese dall’apertura, sono stati resi noti i primi dati sull’utilizzo del centro di Marsciano, con oltre 80 le carte assegnate ad altrettanti utenti per il ritiro di beni 
rhdr

Inaugurato lo scorso 29 dicembre 2018 per promuovere il riutilizzo di beni ancora utilizzabili altrimenti destinati a diventare rifiuto, il Centro del riuso di Marsciano, in poco più di un mese di attività, ha saputo riscuotere un buon apprezzamento da parte degli utenti.  

Ospitato presso una nuova struttura ubicata accanto all’isola ecologica di Marsciano in località Pettinaro e gestito dall’Associazione Caritas “Casa di Betlemme”, il centro è a servizio di un’area che ricomprende, oltre a quello di Marsciano, anche i territori di Fratta Todina e di San Venanzo. 

Alla fine di gennaio erano 81 gli utenti registrati e già in possesso della carta ritiri. In questo primo mese di avvio sono state registrate 219 transazioni, di cui 161 conferimenti di beni usati e 58 gli oggetti ritirati. 

“Si tratta di dati – spiega l’Assessore Massimo Ceccarelli – che confermano la bontà di questa iniziativa che unisce l’attenzione e il rispetto per l’ambiente e gli sforzi per la riduzione dei rifiuti ad una azione di promozione della solidarietà mettendo gratuitamente a disposizione di tutti coloro che ne hanno bisogno beni ancora funzionanti ed utilizzabili. La Caritas sta svolgendo un ottimo lavoro anche nella sensibilizzazione di tutta la comunità all’utilizzo di questo servizio, specialmente per la parte relativa al conferimento di beni che possono essere utili a tante situazioni di disagio. Siamo convinti che questi primi risultati sull’utilizzo del servizio potranno essere confermati e magari migliorati nei prossimi mesi, incrementando anche gli utenti dei territori di Fratta Todina e San Venanzo ed anche del Comune di Monte Castello di Vibio che ha espresso la volontà di inserirsi nel progetto. Invitiamo quindi tutti i cittadini a visitare il Centro, a verificarne il funzionamento, e ad utilizzarlo costantemente”.          

Si ricorda che il Centro del riuso è aperto nelle mattine di lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e nei pomeriggi di mercoledì e sabato dalle 14.00 alle 17.00. Tutti i cittadini maggiorenni, imprese o enti del territorio dei Comuni interessati possono consegnare a titolo gratuito beni in buone condizioni e funzionanti.  Gli addetti del centro ne verificheranno le condizioni e dopo la presa in carico li renderanno disponibili all’interno dell’immobile-magazzino. 

I beni sono classificati in base alla tipologia ed è assegnato ad essi un punteggio (max 10 punti) prima di essere sistemati nell’area espositiva.  Il prelievo dei beni può essere effettuato da privati cittadini, associazioni di volontariato onlus, organizzazioni no profit e istituti scolastici. Per ciascun utente il prelievo è gratuito con un limite di 2 prelievi al mese e di 30 punti per ciascun prelievo. 

Per informazioni si possono contattare i seguenti recapiti: centroriuso@comune.marsciano.pg.it – tel. 3346628672.

condividi su: