C’è tempo fino al 17 marzo per usufruire del provvedimento si rivolge ai residenti negli 8 comuni della Zona sociale n. 4 della Media Valle del Tevere
famiglia

I residenti della Zona sociale n. 4 della Media Valle del Tevere, che comprende i comuni di Collazzone, Deruta, Fratta Todina, Marsciano, Massa Martana, Monte Castello di Vibio, San Venanzo e Todi  hanno tempo fino al 17 marzo 2019 per presentare domanda di accesso ai contributi di “Family Help” che consistono nell’erogazione di buoni servizio con cui pagare prestazioni individuali di lavoro a domicilio che si sono rese necessarie al fine di conciliare i tempi di vita e di lavoro di persone e famiglie. 

Le attività finanziabili dal contributo possono riguardare il supporto a bambini e ragazzi per accompagnamento a scuola o attività extrascolastiche e di aiuto compiti, oppure riguardare l’espletamento di attività domestiche e del vivere quotidiano come accompagnamento di persone adulte ed anziani in difficoltà.

La misura è volta a tutelare e riconoscere l’importanza e il ruolo delle reti parentali e personali a supporto delle necessità della vita quotidiana e coniugare il diritto alla cura familiare svolto in particolare dalle donne con le loro esigenze lavorative.

La dotazione finanziaria complessiva destinata a questa misura è di 164.670 euro ed è finanziata dal P.O.R. Programma Operativo Regionale F.S.E. (Fondo Sociale Europeo) Umbria 2014-2020 Asse “Inclusione sociale e lotta alla povertà”. Le domande, entro e non oltre la data di scadenza del bando fissata per il 17 marzo 2019, possono essere presentate al proprio Comune di residenza a mano presso l’ufficio protocollo, con raccomandata a/r, oppure a mezzo posta elettronica certificata. 

Il bando, unitamente a tutta la modulistica per la presentazione delle domande, è consultabile sul sito del Comune di Marsciano, comune capofila della Zona sociale n. 4, al seguente indirizzo https://trasparenza.comune.marsciano.pg.it/archivio11_bandi-gare-e-contratti_0_445262_0_1.html come pure nei siti istituzionali degli altri comuni della Zona sociale.

condividi su: