Venerdì 5 aprile, all'Istituto "Ciuffelli", info-spettacolo del gruppo "Edagricole" sull'agricoltura giovane che guarda al futuro
antonio pascale edagricole todi

“C’è terra per tutti”: è il titolo dell’info-spettacolo che Edagricole, primario gruppo editoriale italiano in ambìto agroalimentare, proporrà venerdì 5 aprile (alle ore 11), nella cornice della Cittadella Agraria di Todi, scelta per il lancio nazionale di un originale format, scritto dall’attore, scrittore e performer Antonio Pascale (nella foto) e dal giornalista Lorenzo Tosi, per parlare di innovazione nell’agrifood e di una nuova generazione di tecnici e produttori.

L’iniziativa punta smontare il meccanismo della guerra tra “bande” che caratterizza in Italia il settore primario: naturale contro artificiale, intensivo contro estensivo, convenzionale contro bio. “Nell’agricoltura del futuro – scrive il settimanale ‘Terra e vita’, che dedica un ampio servizio all’appuntamento – ci deve essere spazio per le biotecnologie sostenibili e per il biologico; per gli entusiasti della digitalizzazione 4.0 e per i fan degli orti urbani e del km zero”.

Il palco dell’Istituto Agrario è stato scelto come luogo simbolico per il passaggio di testimone tra gli studenti di oggi e gli ex allievi che hanno saputo lasciare una forte impronta personale su temi decisivi per l’agricoltura italiana.
Ad intervallarsi con Pascale e con la redazione di Edagricole, che presenterà i primi dati dell’Osservatorio Giovani Agricoltori promosso con Nomisma, saranno giovani imprenditori umbri ed esperti di fama chiamati a far parlare le loro esperienze e la loro visione del futuro.

condividi su: