Conferenza di Francesco Salvatori, che apre una serie di incontri organizzati dagli speleologi tuderti per celebrare il traguardo del mezzo secolo di attività
speleologia

In occasione del 50° anniversario della fondazione del Gruppo Speleologico Todi, sabato 16 marzo, alle ore 17, presso la sala del Consiglio Comunale del Comune di Todi, si terrà la conferenza “La nascita della speleologia in Umbria”: un racconto per immagini a cura di Francesco Salvatori, che aprirà una serie di incontri e manifestazioni organizzati dagli speleologi tuderti per celebrare il traguardo del mezzo secolo di attività.

“La speleologia umbra – si legge in una nota – nasce in maniera pionieristica nei primi anni ’50 a Perugia e a Terni, quando i primi proto-speleologi esploravano le grotte con abbigliamento paramilitare e attrezzature post belliche, avvicinandosi alle grotte a piedi, spesso partendo dalla stazione più vicina o dalla fermata di un autobus, affrontando ore ed ore di cammino”.

Francesco Salvatori era uno di quei ragazzi di allora che contribuì in maniera significativa alla crescita della speleologia umbra legata indissolubilmente all’esplorazione della Grotta di Monte Cucco, segnandone nel bene e nel male i destini degli ultimi 60 anni.

condividi su: