Sabato 16 marzo alle ore 17 presso la sala del Consiglio del Comune di Todi si terrà la prima iniziativa del progetto “Un gruppo-una città”, organizzato da Todisotterranea per i cinquanta anni del Gruppo Speleologico di Todi, con il patrocinio e il contributo dell’Amministrazione Comunale. La conferenza dal titolo “La nascita della speleologia in Umbria” sarà a cura di Francesco Salvatori tra i primi esploratori delle cavità regionali e vedrà la partecipazione di Pierluigi Salustri del Gruppo Speleologico “Pipistrelli di Terni” e di Roberto Fantato del Gruppo Speleologico Terre Arnolfe di Cesi.

L’appuntamento è il primo di una serie di eventi in cui gli speleologi tuderti ripercorreranno le tappe di una entusiasmante avventura che li ha portati alla esplorazione di tutto il sistema sotterraneo della città e a scoperte interessanti anche fuori regione in Calabria, Sicilia e nell’isola di Ventotene. L’attività del gruppo, che ha anche di recente attirato l’attenzione dei media nazionali, sarà poi oggetto di una mostra a fine anno in cui saranno presentate le ultime indagini speleologiche insieme alla documentazione storica delle ricerche effettuate in questi ultimi decenni.

condividi su: