ilTamTam.it il giornale online dell’umbria http://www.iltamtam.it Mensile free press e quotidiano online Mon, 18 Jun 2018 06:40:38 +0000 it-IT hourly 1 La Boldrini in campo sul “caso biblioteca” di Todi http://www.iltamtam.it/2018/06/17/la-boldrini-in-campo-sul-caso-bibliotecaria-di-todi/ http://www.iltamtam.it/2018/06/17/la-boldrini-in-campo-sul-caso-bibliotecaria-di-todi/#comments Sun, 17 Jun 2018 16:30:03 +0000 http://www.iltamtam.it/?p=137597 Anche la ex Presidente della Camera Laura Boldrini si è interessata al caso del trasferimento all’ufficio urbanistica di Fabiola Bernardini, attualmente direttrice della biblioteca comunale di Todi, annunciando la presentazione di un’interrogazione parlamentare per “denunciare l’attacco dell’autonomia di una biblioteca pubblica a causa di una cultura oscurantista”.

Quella della Boldrini sarà la terza iniziativa parlamentare dopo quelle, già promosse nei giorni scorsi e indirizzate ai Ministeri della cultura, dell’istruzione e e della funzione pubblica, dai deputati Magi di +Europa e da Depetris del gruppo Misto. Il “caso della bibliotecaria” è divenuto quindi ormai nazionale, con quotidiani del calibro di “Repubblica”, “Il Corriere della Sera”, “Il Giornale” e “Il Fatto” che gli hanno dedicato ampio spazio, riconducendo l’iniziativa del trasferimento alla vicenda dei libri “Gender” che l’Amministrazione comunale aveva chiesto di spostare.

A fronte dell’allargamento del fronte mediatico interessato, si sono susseguite ulteriori prese di posizione (riportate nella sezione interventi, ndr) sul tema della rotazione che coinvolge 22 dipendenti del Comune di Todi, con l’Amministrazione Ruggiano ferma nel sostenere che trattasi di un’iniziativa di efficientamento.

Anche parlamentari del centrodestra – con in testa il senatore Simone Pillon della Lega seguito da Virginio Caparvi, Luca Briziarelli, Riccardo Augusto Marchetti e Donatella Tesei – sono intervenuti sul tema per rispondere a Magi e ad Omphalos, l’associazione lgtb che ha parlato della discriminazione a danno della Bernardini.

“Ogni occasione è buona per fare il piagnisteo – ha scritto il senatore leghista. “Questa volta le lacrime vengono sparse per la bibliotecaria di Todi Fabiola Bernardini, rimossa da quella che viene definita ‘dittatura nera’ perché a loro dire avrebbe rifiutato di spostare i libricini gender e avrebbe partecipato alla festa delle famiglie arcobaleno. È ben strano che l’associazione gay parli di dittatura nera quando la festa arcobaleno ebbe perfino il patrocinio del Comune di Todi”.

Laconiche le dichiarazioni rilasciate dall’Amministrazione comunale a riguardo, con il Sindaco Ruggiano che ha parlato di un caso montato e il vicesindaco che ha ribadito che “la Bernardini non è stata certo licenziata ma semplicemente trasferita, come altri dipendenti, per la normale rotazione imposta dalla normativa anticorruzione”.

]]>
http://www.iltamtam.it/2018/06/17/la-boldrini-in-campo-sul-caso-bibliotecaria-di-todi/feed/ 0
Due mesi di cinema all’aperto a Marsciano http://www.iltamtam.it/2018/06/17/due-mesi-di-cinema-allaperto-a-marsciano/ http://www.iltamtam.it/2018/06/17/due-mesi-di-cinema-allaperto-a-marsciano/#comments Sun, 17 Jun 2018 16:09:58 +0000 http://www.iltamtam.it/?p=137577 Due mesi di cinema. 34 titoli per tutti i gusti. Uno spazio ampio e confortevole dove poter coltivare la passione per il buon cinema e magari recuperare qualche titolo perso nella stagione che si avvia alla conclusione.
Sono questi gli ingrediente del Cinema in Giardino 2018, la rassegna cinematografica marscianese che andrà in scena dal 29 giugno al 31 agosto 2018 presso i giardini della scuola elementare IV novembre, con ingresso in cima a via Marconi.

Commedie, film drammatici, noir, thriller, film d’animazione. Vincitori di Oscar, trionfatori a Berlino, Venezia, Cannes ed in giro per il mondo nei vari festival cinematografici. Candidati ai migliori riconoscimenti della critica e tanti lavori osannati dal pubblico. Non mancherà proprio nulla nei due mesi di arena estiva del Cinema Concordia di Marsciano, resa possibile grazie al contributo del Comune di Marsciano e della Farmacia Comunale “Le Fornaci”.

Si parte il 29 giugno con “The greatest showman”, il primo di una lunga serie di capolavori. Solo per citarne alcuni si andrà da “Lazzaro Felice”, a “Tre manifesti a Ebbing, Missouri”, per passare a “La truffa dei Logan”, “L’isola dei cani”, “La terra dell’abbastanza”, “A beautiful day” e così via…Tutti gli spettacoli avranno inizio alle ore 21:30. Il programma completo è già online e consultabile sul sito www.cineconcordia.it

]]>
http://www.iltamtam.it/2018/06/17/due-mesi-di-cinema-allaperto-a-marsciano/feed/ 0
Drone ambientale sui cieli dell’Umbria http://www.iltamtam.it/2018/06/17/drone-ambientale-sui-cieli-dellumbria/ http://www.iltamtam.it/2018/06/17/drone-ambientale-sui-cieli-dellumbria/#comments Sun, 17 Jun 2018 16:00:03 +0000 http://www.iltamtam.it/?p=137584 Un nuovo drone per il controllo ambientale, la sorveglianza e la verifica su territori impervi dell’Umbria: ad annunciare l’entrata in servizio del piccolo velivolo a pilotaggio remoto è l’assessore regionale all’Ambiente, Fernanda Cecchini.
“La Regione Umbria – sottolinea l’assessore – ha già sperimentato per la protezione civile l’uso di quelli che l’Ente nazionale per l’aviazione civile chiama aeromobili a pilotaggio remoto, ma sono meglio conosciuti come droni, e ora accresce la dotazione con l’acquisizione di un nuovo drone ad uso topografico, a disposizione del ‘Nucleo di controllo sulle attività estrattive’ della Regione Umbria, e la formazione di due nuovi piloti presso l’aviosuperficie di Montemelino a Magione”.

“La scelta della tipologia di drone – spiega – è caduta su un multirotore multisensore, del peso di circa 4 chilogrammi, che può portare in quota anche sensori diversi dalle semplici macchine fotografiche e pone l’Umbria nel ristretto novero delle Regioni italiane che possono vantare tale livello tecnico-strumentale nel controllo e studio del proprio territorio”.
“Si tratta – rileva l’assessore Cecchini – di una innovazione tecnologica di grande importanza, che consente di potenziare, con un investimento limitato, un servizio di grande rilevanza per la nostra Amministrazione, ampliando sensibilmente l’ampiezza dei controlli possibili e riducendo in modo molto significativo i rischi per i nostri tecnici impiegati in aree complesse”.

La nuova strumentazione potrà essere utilizzata anche in altri settori come quello idraulico, quello boschivo e quello dei controlli ambientali in genere. Il drone potrà essere impiegato per realizzare foto tridimensionali e riprese video su ampi spazi e consentirà l’accesso ed il rilievo di aree impervie e altrimenti inaccessibili.

]]>
http://www.iltamtam.it/2018/06/17/drone-ambientale-sui-cieli-dellumbria/feed/ 0
Todi: su 22 dipendenti solo una merita interessamento http://www.iltamtam.it/2018/06/17/todi-su-22-dipendenti-solo-una-merita-interessamento/ http://www.iltamtam.it/2018/06/17/todi-su-22-dipendenti-solo-una-merita-interessamento/#comments Sun, 17 Jun 2018 15:41:49 +0000 http://www.iltamtam.it/?p=137595 ApprendiamoApprendiamo in un articolo pubblicato su Umbria24 lo scorso 14 giugno che è stata presentata addirittura una interrogazione parlamentare per contestare il trasferimento ad altra mansione della direttrice della biblioteca comunale della città di Todi.
E’ singolare come delle 22 persone che dovranno sottostare alla rotazione dell’incarico richiesta dall’amministrazione, solo un caso ha meritato l’interessamento del parlamentare Riccardo Masi, ma si sa, i Radicali Italiani, si spendono per difendere i diritti dell’individuo, mai per difendere il popolo che è ricattato dalle aziende e da un iniquo mercato del lavoro (recentemente la Nestlè ha ridimensionato i 364 esuberi annunciati, prepensionando e ricollocando a modo suo 146 operatori con una rinegoziazione al ribasso del già debole contratto, necessariamente part-time ed a termine), o per sostenere i genitori che devono proteggere i propri figli dalla “schifezza” presente anche in certi sussidi e libri per bambini e che qualche dirigente comunale ha deciso di contrastare.
Nell’articolo già richiamato, per ben tre volte si cita una non definita “comunità scientifica che approva”; a parte la concreta credibilità di certe citazioni, che non trovano conferme in altrettanti studi scientifici che invece ne segnalano la pericolosità nella formazione dei più piccoli (che per altro non dovremmo confondere per capricci perversi degli adulti) noi del PdF preferiamo una rigida prudenza quando è in gioco l’educazione non solo dei nostri figli, ma dei bambini in generale. Il Comune di Todi in questa occasione e una parte consistente della nostra società, condivide ampiamente la scelta di vigilare su che cosa i bambini leggono e possono leggere. L’educazione spetta alle famiglie e non da chi arbitrariamente vorrebbe sostituirsi ad esse. Il Popolo della Famiglia vigilerà sempre affinché i diritti dei più deboli non siano schiacciati. che è stata presentata addirittura una interrogazione parlamentare per contestare il trasferimento ad altra mansione della direttrice della biblioteca comunale della città di Todi.
E’ singolare come delle 22 persone che dovranno sottostare alla rotazione dell’incarico richiesta dall’amministrazione, solo un caso ha meritato l’interessamento del parlamentare Riccardo Masi, ma si sa, i Radicali Italiani, si spendono per difendere i diritti dell’individuo, mai per difendere il popolo che è ricattato dalle aziende e da un iniquo mercato del lavoro (recentemente la Nestlè ha ridimensionato i 364 esuberi annunciati, prepensionando e ricollocando a modo suo 146 operatori con una rinegoziazione al ribasso del già debole contratto, necessariamente part-time ed a termine), o per sostenere i genitori che devono proteggere i propri figli dalla “schifezza” presente anche in certi sussidi e libri per bambini e che qualche dirigente comunale ha deciso di contrastare.
Nell’articolo già richiamato, per ben tre volte si cita una non definita “comunità scientifica che approva”; a parte la concreta credibilità di certe citazioni, che non trovano conferme in altrettanti studi scientifici che invece ne segnalano la pericolosità nella formazione dei più piccoli (che per altro non dovremmo confondere per capricci perversi degli adulti) noi del PdF preferiamo una rigida prudenza quando è in gioco l’educazione non solo dei nostri figli, ma dei bambini in generale. Il Comune di Todi in questa occasione e una parte consistente della nostra società, condivide ampiamente la scelta di vigilare su che cosa i bambini leggono e possono leggere. L’educazione spetta alle famiglie e non da chi arbitrariamente vorrebbe sostituirsi ad esse. Il Popolo della Famiglia vigilerà sempre affinché i diritti dei più deboli non siano schiacciati.

]]>
http://www.iltamtam.it/2018/06/17/todi-su-22-dipendenti-solo-una-merita-interessamento/feed/ 0
“In DNA veritas?”: seminario del Rotary Club a Todi http://www.iltamtam.it/2018/06/17/in-dna-veritas-seminario-del-rotary-club-a-todi/ http://www.iltamtam.it/2018/06/17/in-dna-veritas-seminario-del-rotary-club-a-todi/#comments Sun, 17 Jun 2018 11:49:06 +0000 http://www.iltamtam.it/?p=137593 Il Rotary Club di Todi organizza per mercoledì 20 giugno, alle ore 15, presso la sala del Consiglio Comunale, un dibattito pubblico sul tema “IN DNA VERITAS? Opportunità ed insidie del dato genetico nel processo penale”.
Si tratta di un incontro dedicato alla disamina del valore scientifico del DNA in ambito di medicina-legale; l’utilizzo della prova del DNA in ambito penale: profili critici e casi concreti; modalità di acquisizione della prova e strumenti di difesa dell’imputato.
L’evento è stato accreditato dall’Ordine degli Avvocati di Spoleto ai fini della formazione continua degli avvocati con 3 crediti formativi.
I relatori saranno:
Dott. Piero Tony – Magistrato, ex Sostituto Procuratore Generale presso la Procura di Firenze, autore del libro “Io non posso tacere”
Prof. Peter Gill – Professore di Genetica Forense all’Università di Oslo
Prof. Francesco De Stefano – Ordinario di Medicina Legale nell’Università di Genova
Prof.ssa Paola Felicioni – Professoressa di Diritto Processuale Penale
Avv. Luca Maori – Avvocato Penalista del Foro di Perugia.

]]>
http://www.iltamtam.it/2018/06/17/in-dna-veritas-seminario-del-rotary-club-a-todi/feed/ 0
L’Anpi a fianco della direttrice della biblioteca http://www.iltamtam.it/2018/06/17/lanpi-a-fianco-della-direttrice-della-biblioteca/ http://www.iltamtam.it/2018/06/17/lanpi-a-fianco-della-direttrice-della-biblioteca/#comments Sun, 17 Jun 2018 10:22:02 +0000 http://www.iltamtam.it/?p=137580 E’ scesa in campo anche l’Anpi, l’associazione partigiani, in difesa dello spostamento ad altro ufficio della direttrice della biblioteca del Comune di Todi. Una decisione, quella assunta dall’Amministrazione di centrodestra, che spinge l’Anpi a parlare di allarme democratico visto il carattere punitivo dell’iniziativa.

“Da settimane stiamo seguendo con attenzione e apprensione la vicenda del trasferimento della Direttrice della biblioteca comunale, Dott.ssa Fabiola Bernardini, nostra amica e iscritta tra i più attivi della nostra sezione, all’ufficio urbanistica.

Temevamo fin dal principio che non vi fossero ragioni burocratico amministrative che potessero giustificare né motivare tale scelta dell’Amministrazione Comunale ma abbiamo aspettato di vederlo scritto virgolettato prima di diffondere dichiarazioni su quelle che fino a poco più di 24 ore fa potevano essere solo illazioni.

Tra ieri e oggi invece abbiamo letto gravi dichiarazioni del Sindaco Antonino Ruggiano sui principali quotidiani nazionali. Dalla negazione che in città esista una Direttrice della biblioteca (affermazione presto smentita dal sito del Comune, senza andare troppo lontano o voler chiedere a uno dei 12mila utenti ), al tanto sbandierato accordo con i Sindacati, ben due volte smentito da comunicati CGIL. Dall’invocazione dell’anticorruzione rivolta ai dipendenti che spostano denaro, pur ammettendo che la Dott.ssa ha a che fare solo con i libri, fino al gran finale (riprendiamo il virgolettato dal Corriere della Sera del 16.06.2018) “Questa donna ci ha creato problemi anche il 25 aprile, con la manifestazione dell’ANPI”.

E allora non possiamo più tacere né limitarci a esprimere la nostra solidarietà a Fabiola Bernardini, ci sentiamo in dovere di denunciare e condannare pubblicamente quello che ha ormai decisamente l’aria di essere un atto punitivo contro la libertà di espressione e di pensiero.

La Dott.ssa Bernardini era al nostro fianco il 25 aprile per celebrare la Liberazione dal nazifascismo e chiedere che la Costituzione della Repubblica italiana venga applicata, niente di illegittimo, nulla di scandaloso, se c’è stato un problema quel giorno semmai è che non abbia scelto di essere al nostro fianco anche il Sindaco.

Oggi abbiamo una nuova conferma che questa Amministrazione non ha a cuore ma nemmeno a mente, ci permettiamo di dire, i principi costituzionali ai quali dovrebbe invece richiamarsi ogni giorno. Crediamo dunque che nella nostra città ci sia un reale allarme democratico e chiamiamo tutti i cittadini e le forze democratiche ad essere al nostro fianco nel vigilare per denunciare, condannare e contrastare ogni violazione di quei principi.

Non basta certo la concessione del patrocinio per la commemorazione degli eccidi nazifascisti che celebreremo domani 17 giugno a mettere una foglia di fico davanti alla grande vergogna di azioni che hanno il forte odore della censura e della discriminazione”.

]]>
http://www.iltamtam.it/2018/06/17/lanpi-a-fianco-della-direttrice-della-biblioteca/feed/ 0
Le Giovanili Todi ospitano il Campus del Valencia http://www.iltamtam.it/2018/06/17/le-giovanili-todi-ospitano-il-campus-del-valencia/ http://www.iltamtam.it/2018/06/17/le-giovanili-todi-ospitano-il-campus-del-valencia/#comments Sun, 17 Jun 2018 10:02:05 +0000 http://www.iltamtam.it/?p=137575

Dopo il successo dello scorso anno con oltre 100 bambini iscritti, anche quest’anno torna il VALENCIA C.F. OPEN DAY. La società sportiva TODI Giovanili ospita infatti il CAMPUS pomeridiano diretto dai coach Valencia C.F. Academy Italy che si terrà agli impianti sportivi di Pian di Porto e Ponterio di Todi nei giorni 3,4 e 5 Luglio.

L’Open Day permetterà a tutti i giovani calciatori di sperimentare le nuove e innovative tecniche calcistiche usate dalla blasonata squadra spagnola al motto di “..educamos personas, formamos futbolistas..”
I ragazzi riceveranno in regalo il completino per l’allenamento, l’attestato di partecipazione ed a estrazione tanti palloni ufficiali ADIDAS Team Training Pro.

Le iscrizioni sono possibili recandosi presso la sede sociale in Ponterio di Todi (presso il Circolo Ricreativo Parrocchiale), oppure telefonando ai numeri 075 8987371 – 334 3032129.

]]>
http://www.iltamtam.it/2018/06/17/le-giovanili-todi-ospitano-il-campus-del-valencia/feed/ 0
Todi, rotazione personale: parla la RSU dell’ente http://www.iltamtam.it/2018/06/17/todi-rotazione-personale-parla-la-rsu-dellente/ http://www.iltamtam.it/2018/06/17/todi-rotazione-personale-parla-la-rsu-dellente/#comments Sun, 17 Jun 2018 09:58:26 +0000 http://www.iltamtam.it/?p=137573 Si continua a leggere sulla stampa articoli sulla nuova riorganizzazione degli uffici e dei servizi del Comune di Todi, in cui viene evidenziata soprattutto la non corretta osservanza di norme e criteri da parte dell’Amministrazione Comunale.
La Rsu di Todi intende al riguardo, visto che in alcuni contesti è stata tirata in ballo più per essere denigrata che per essere coinvolta nel dibattito, sottolineare alcuni aspetti del nuovo assetto organizzativo approvato dalla Giunta Comunale.
Premesso che l’amministrazione Comunale ha pieno potere di adottare con propri criteri atti aventi ad oggetto la macrostruttura e la microstruttura dell’Ente, tutti i dipendenti comunali possono essere spostati e quindi interessati da nuove riorganizzazioni che ogni Amministrazione Comunale adotta, ha adottato ed adotterà.
Questa nuova dotazione organica non è la prima e non sarà l’ultima. Tale atto non è esclusivo del Comune di Todi ma un atto tipico di ogni Amministrazione di qualsiasi livello.
Nella fattispecie, in particolare, la RSU di Todi ha avuto più di un confronto in materia con l’amministrazione, che l’ha messa a conoscenza del processo di riorganizzazione da loro adottato; in tali sedi la RSU ha chiesto che i dipendenti comunali coinvolti vengano affiancati da personale già formato negli uffici di nuova destinazione per garantire l’efficienza e l’efficacia amministrativa;. onde evitare disagi e disservizi.
Proposta che è stata accolta e che la RSU si augura venga osservata per tutti coloro che sono coinvolti nella riorganizzazione.
Con l’occasione si porta a conoscenza che presso l’Ente è stato istituito il Comitato Unico di Garanzia, che può essere attivato per quelle situazioni in cui, si ritiene, vengano meno le condizioni di pari opportunità, valorizzazione del benessere, e contro ogni discriminazione.
La Rsu, nella sua autonomia e per il ruolo che riveste, rimane sempre a disposizione per tutti i colleghi, preferendo il confronto ed il dialogo invece che essere messa in mezzo in ·modo gratuito ed inappropriato.

]]>
http://www.iltamtam.it/2018/06/17/todi-rotazione-personale-parla-la-rsu-dellente/feed/ 0
A Todi toccate tutti ma non la bibliotecaria! http://www.iltamtam.it/2018/06/17/a-todi-toccate-tutti-ma-non-la-bibliotecaria/ http://www.iltamtam.it/2018/06/17/a-todi-toccate-tutti-ma-non-la-bibliotecaria/#comments Sun, 17 Jun 2018 09:54:02 +0000 http://www.iltamtam.it/?p=137571 E’ incredibile come l’Omphalos riesca a strumentalizzare qualsiasi vicenda utile a loro per lanciare i soliti e ormai noti attacchi e “sputare” sentenze contro chiunque non la pensa come loro. L’ultima vittima del “bombardamento” mediatico di Omphalos è stato il sindaco di Todi Antonino Ruggiano e la sua amministrazione, bollata addirittura come «peggiore dittatura nera»! Andiamo ai fatti: il Comune ha deciso di effettuare una rotazione interna di alcuni dipendenti (circa il 20% del personale), rotazione prevista espressamente dalla legge e che si rifà alle disposizioni dell’Ente Nazionale Anti-Corruzione.
Secondo il Vicesindaco Ruspolini, la riorganizzazione è stata decisa dopo diversi incontri con le RSU comunali e l’atto è stato sottoscritto e firmato da tutti i sette rappresentanti delle sigle sindacali. Tra i dipendenti coinvolti dalla rotazione risulta anche la Direttrice della Biblioteca comunale che, secondo l’Omphalos, ha partecipato lo scorso maggio alla Festa delle Famiglie Arcobaleno. Apriti cielo, guai a toccare qualcuno vicino a loro! Così una rotazione prevista dalla legge diventa il pretesto per insultare con accuse infamanti il sindaco Ruggiano e la sua maggioranza, democraticamente eletta dai tuderti, scatenare un putiferio mediatico con la potente “alleanza” de LA REPUBBLICA e persino di Concita De Gregorio, e portare addirittura il “caso” in Parlamento con un’interpellanza alla Camera del radicale Riccardo Magi… Chissà come mai tutta questa tempestività dei parlamentari “sinistri” quando ad alzare la voce è l’Omphalos, mentre la voce degli operai o quella dei terremotati senza ricostruzione dopo due anni lascia il tempo che trova…
L’immancabile Stefano Bucaioni, presidente Omphalos Perugia, ha definito l’amministrazione Ruggiano come «peggiore dittatura nera» e già in passato aveva “moderatamente” e “democraticamente” (si fa per dire…) parlato di «crociata medievale oscurantista» a Todi! Ma se quest’amministrazione è così brutta, sporca, cattiva, dittatoriale e oscurantista, come mai lo scorso maggio ha concesso il patrocinio del Comune alla Festa delle Famiglie Arcobaleno? Se Ruggiano è un mostro e la sua è la «peggiore dittatura nera» perché gli organizzatori dell’evento hanno accettato il patrocinio? Sono forse antidemocratici anche loro…?
Ci sorge spontanea un’altra domanda: se la giunta voleva veramente “punire” la bibliotecaria, come vuole far intendere Omphalos, perché ha deciso di spostare un’altra ventina di persone e scatenare così del malcontento tra i dipendenti? Anche queste rotazioni fano parte della «crociata oscurantista»? Non si direbbe, visto che degli altri dipendenti l’Omphalos non parla minimamente, della serie chi se ne frega! Nessuna obiezione è stata avanzata sulla regolarità delle altre rotazioni, perché evidentemente sono il frutto di una riorganizzazione, condivisibile o meno ma del tutto legittima, dell’amministrazione. Qui casca l’asino: se l’amministrazione avesse spostato tutti ma non la bibliotecaria, forse nessuno avrebbe evocato crociate, nessuno avrebbe parlato di dittatura, nessuna interpellanza sarebbe stata fatta in Parlamento e tutto sarebbe stato nella norma, o perlomeno si sarebbe circoscritto nella cronaca locale e nel confronto maggioranza-opposizione di Todi. Toccate tutti, ma non gli amici dell’Omphalos…

]]>
http://www.iltamtam.it/2018/06/17/a-todi-toccate-tutti-ma-non-la-bibliotecaria/feed/ 0
Centri estivi a Todi: il sostegno del Comune http://www.iltamtam.it/2018/06/17/centri-estivi-a-todi-il-sostegno-del-comune/ http://www.iltamtam.it/2018/06/17/centri-estivi-a-todi-il-sostegno-del-comune/#comments Sun, 17 Jun 2018 09:53:38 +0000 http://www.iltamtam.it/?p=137591 L’amministrazione comunale di Todi intende promuovere ed agevolare la partecipazione dei bambini e dei ragazzi ai centri estivi, sostenendo le famiglie “al fine di favorire l’armonizzazione del tempo di lavoro e di cura familiare.  Con questo obiettivo, il Comune ha aperto una manifestazione d’interesse nei confronti di soggetti pubblici e privati che offrono attività e servizi estivi per bambini e ragazzi così di poter erogare un contributo destinato ad abbattere la retta per la frequenza delle strutture.
Sia per i soggetti gestori che per le famiglie, i moduli per fare richiesta di accesso al contributo sono disponibili sul portale istituzionale del Comune di Todi (www.comune.todi.pg.it). I soggetti gestori dovranno far pervenire le istanze di richiesta in busta chiusa entro le 13 del 20 giugno all’Ufficio protocollo del Comune.
Le famiglie possono invece inoltrare la domanda – che dà diritto ad uno sconto di 5 euro a bambino sulla retta settimanale – o presso gli uffici comunali dei servizi sociali, oppure inviando il modulo compilato (disponibile sempre sul sito web del Comune) all’indirizzo sociale@comune.todi.pg.it.

“L’estate apre un periodo in cui i vincoli conciliativi famiglia-lavoro sono più stringenti. È per questo che grazie ad una collaborazione con gli enti che operano nel territorio con servizi a supporto delle famiglie, il Comune ha potuto offrire la compartecipazione alle spese di gestione e assumere il ruolo di coordinatore delle varie proposte. D’altra parte – commenta Alessia Marta, assessore comunale ai servizi sociali – è stato ritenuto opportuno mantenere l’ampia offerta educativa di cui può godere la famiglia nella nostra città, potendo scegliere tra campus sportivi, fattoria didattica, l’esperienza laboratoriale dell’istituto agrario e il Grest dell’oratorio. Da quest’anno, si aggiunge anche un campus intergenerazionale, di cui sono stata promotrice, che si svolgerà e coinvolgerà i soci dell’associazione Pozzo Beccaro. È importante infatti seguire quello che le politiche europee già sostengono da anni, ovvero sviluppare un modello fondato sulla solidarietà tra generazioni, nell’obiettivo di promozione di cittadinanza attiva in un’ottica di equità e coesione sociale”.

]]>
http://www.iltamtam.it/2018/06/17/centri-estivi-a-todi-il-sostegno-del-comune/feed/ 0