martedì 17 gennaio 2017

Ambiente e Territorio

Alviano: storico accordo tra Enel e Comune

Terreni gravati da enfiteusi dopo la realizzazione della diga: 200 cittadini potranno acquistarli a prezzi concordati
Firmata convenzione Regione-Comuni per la ricostruzione

Con la firma di questa mattina si avvia l’ufficio speciale per la ricostruzione post sisma
12mila verifiche “fast” per i danni del terremoto

Riunione del Comitato Istituzionale dell'Umbria da cui è risultato che il 64 per cento degli edifici controllati risulta agibile (circa 5600)
Tiro a volo di Massa Martana: esposto alla Procura

Contro l'inquinamento ambientale ed acustico accertato dall'Arpa, un comitato di cittadini ha deciso di adire alle vie legali
Pornello diventa paese off limits

Il Sindaco di San Venanzo vieta accesso alla frazione per motivi di sicurezza
Qualità dell’aria: soglia d’allarme nelle città umbre

Peggiora, complici le condizioni meteo, la qualità dell'aria nella città dell'Umbria, con alcuni località che fanno segnare, grazie al monitoraggio messo in essere dall'Arpa, il superamento delle soglie di allarme La città dove la situazione è (da sempre) più critica risulta essere Terni. Le tre stazioni di rilevazione da giorni fanno segnare valori oltre il limite di 50 microgrammi per metro cubo, con un valore medio costante dall'inizio dell'anno ad oggi superiore ai 30 microgrammi al metro cubo. A Perugia la qualità dell’aria è più variabile. Nei giorni scorsi però tutte le stazioni erano oltre i limiti, sfiorando i 70 microgrammi a metro cubo. Oltre i limiti, nella giornata di venerdì, anche Città di Castello, Gubbio e Magione, con Foligno e Narni Scalo che registrano le situazioni più critiche. Situazione migliore a Spoleto, Orvieto e Amelia, rimaste sotto i limiti.
Rotecastello si è vestita di nuovo

Inaugurato l'intervento di ripavimentazione che ha comportato un investimento di 150 mila euro
Rifiuti e raccolta dell’umido: la diffida del M5S

Intervento del Movimento 5 Stelle sulla prospettata interruzione della raccolta della frazione umida dei rifiuti a causa del blocco dell'impianto di Pietramelina
Un fungo raro all’Isola Polvese

La notizia della scoperta data dall'Arpa Umbria
Rifiuti, si prevede un unico gestore

Secondo quanto dichiarato dall'assessore Cecchini dovranno essere eliminate le circa venti società di raccolta ad oggi operanti in Umbria