mercoledì 22 febbraio 2017

Turismo

Rilancio del turismo: convegno regionale a Todi

Una giornata per fare il punto sulla situazione del turismo e per illustrare iniziative e strategie per far ripartire l'Umbria tra nuove risorse e nuovi progetti
UmbriaLife Style, la rete di consorzi e operatori turistici, contro l’asse Perugia-Assisi

L'associazione, che opera a stretto contatto con la Regione, rivendica la strategia concreta, fatta e voluta da chi nel settore turistico ci opera e non calata dall’alto, magari da chi arriva fuori regione e non ne conosce le esigenze e le dinamiche.
L’Umbria si rimette in moto

L'evento, ideato dall'assessore al turismo di Assisi, ha raccolto l'adesione di 45 Comuni della regione e 22 motoclub
L’arte salvata dal sisma in mostra a Spoleto

Le opere d'arte delle zone terremote in esposizione alla Rocca Albornoziana a partire dal 10 marzo
18 borghi umbri fanno rete per San Valentino

L'iniziativa dell'associazione nazionale dei borghi più belli d'Italia vede coinvolti in zona anche Monte Castello, Torgiano, Sangemini, Acquasparta
Umbria, cuore verde d’Italia: ridefinire un marchio

Il consigliere regionale Claudio Ricci avanza una proposta di valorizzazione dell'immagine dell'Umbria, tramite una marchio che la identifichi, con regolamento di utilizzo, al fine di attrarre sponsor della Regione
Docu-film argentino a Monte Castello di Vibio

Protagonista del racconto, incentrato sull'emigrazione in Sudamerica, il montecastellese Benito Ciucci
Todi, turismo in caduta nel 2016: presenze -6,7%

Sui dati annuali pesano negativamente gli effetti del terremoto registrati nel secondo semestre
Carnevale dei bambini ad Acquasparta

Festeggiamenti in programma nelle domeniche 12, 19 e 26 febbraio: majorette, musica e lancio di regali accompagneranno 'Doraemon', 'Paperopoli' e 'Venezia'
Il “cuore verde” si promuove a Dublino

Dal 27 al 29 gennaio l'Umbria sarà presente infatti per la prima volta all’Holiday World di Dublino, la Fiera turistica più importante in Irlanda, un Paese i cui movimenti turistici presentano un andamento dinamico di buon livello qualitativo e altamente motivato verso il nostro Paese. “La presenza dell’Umbria in Irlanda – ha spiegato con soddisfazione il Vice Presidente della Giunta regionale dell’Umbria con delega al Turismo, Fabio Paparelli – è stata organizzata con il supporto di Sviluppumbria e la collaborazione con Enit Londra, e vedrà la regione protagonista del Padiglione Italia, dove sarà presentata l’offerta turistica del territorio con una particolare attenzione al segmento ‘wedding’, molto richiesto dal mercato irlandese”. Seguirà un incontro con i principali tour operator irlandesi organizzato da Enit all’Istituto Italiano di Cultura di Dublino, così da poter approfondire le opportunità di lavoro che possono essere strette con l’offerta turistica umbra. La Fiera sarà preceduta da un “Focus Umbria” che si terrà a Londra, negli uffici Enit di Princes Street, il 25 gennaio ed il 26 gennaio, nel corso del quale gli operatori umbri potranno incontrare la domanda del mercato del Regno Unito nei settori “Wedding”, “Cammini”, Aria Aperta ed Enogastronomia.