sabato 24 giugno 2017

Deruta

Quattro da Deruta e Todi in testa al Gran Prix Fidal Umbria

La corsa su strada ha superato la metà del programma con diciotto gare disputate sulle trenta in programma
“Ceramica & Cibo” per tornare sulle mense del mondo

Ridestato nelle botteghe artigiane di Deruta lo spirito giusto per affrontare temi storici con la libertà e la maestria tipica del fare ceramica, anche con possibili prospettive commerciali
Gli appuntamenti di settembre

ELENCO MANIFESTAZIONI COMPRENSORIO DEL TUDERTE (Comuni di Todi, Collazzone, Fratta Todina, Marsciano, Massa Martana, Montecastello di Vibio) A cura del Servizio Turistico Territoriale Iat del Tuderte Via del Monte, 23 – 06059 TODI Tel. 075 8943395 - 075 8945416 fax 075 8942406 e-mail: info@iat.todi.pg.it – www.visitodi.eu
La lunga notte di un 18enne incensurato che spacciava droga

Solo il fatto di non avere precedenti penali ha consentito ad un 18enne di Deruta di lasciare il carcere senza scontare i sei mesi di prigione inflitti dal Giudice
10mila presenze turistiche in più nel comprensorio

Nel primo semestre 2015 le presenze di turisti hanno toccato quasi le 100mila giornate con un incremento soprattutto di quelle degli stranieri negli esercizi alberghieri
Buoni spesa per indigenti al via

Aperta la presentazione delle domande per accedere alla distribuzione di buoni spesa ai nuclei familiari che, per il combinarsi di più fattori, sono esposti al disagio e al rischio povertà.
‘Magia di un’arte’ in attesa del Palio della Brocca

Da giovedì 27 agosto prenderà il via nella cittadina umbra di Deruta il Festival della Cultura e della Ceramica
Ospedale di Assisi: missione prevalentemente medica

Le decisioni della direzione della USL Umbria 1 seguono precise scelte regionali basate sulla diversificazione e specializzazione degli ospedali nell’ambito della rete ospedaliera aziendale e regionale.
20 cantanti per la tappa a Deruta del Cantagiro

Tra i concorrenti in gara, ci saranno cantautori, rapper e cantanti alla prima esperienza.
Riorganizzazione chirurgie: Ricci non ci sta

Secondo l'ex Sindaco la notorietà internazionale di Assisi consentirebbe di attivare, anche con sistemi misti pubblico-privato, specializzazioni per aumentare la mobilità attiva