giovedì 24 agosto 2017

Umbria

Tour europeo delle case di terra e paglia in Umbria

Venti giovani tra i 18 e i 30 anni, provenienti da vari Paesi dell'Unione Europea, sono da alcuni giorni in Umbria per apprendere e confrontarsi sui temi della bioedilizia. Il progetto di scambio, finanziato dal programma Erasmus Plus, si chiama "Building the future", è organizzato da Zelena Centrala in collaborazione con "terraepaglia", un'impresa umbra leader in questo ambito. L'iniziativa prevede due workshop pratici di costruzione con i materiali naturali: il primo già realizzato in Slovenia a Jourovski Dol dal 21 al 31 luglio e il secondo, appunto, che si sta svolgendo in Italia, a Passignano sul Trasimeno presso il Centro Panta Rei. "Sabato 26 agosto - spiega Sanni Mezzasoma di "terraepaglia" - faremo un giro per l’Umbria a visitare le case che abbiamo già realizzato con questi materiali tradizionali e con tecniche innovative per toccare con mano e vedere esempi concreti. Si partirà da Spina di Marsciano in un edificio da ultimare della ricostruzione post terremoto, ci dirigeremo successivamente a Todi presso l’azienda agraria dell’Istituto Ciuffelli Einauidi, dove terraepaglia ha avuto il suo battesimo con la ristrutturazione, utilizzando lo strumento della formazione sul campo, di un ex frantoio ad oggi ancora oggetto di attività didattiche legate all’uso di questi materiali...
L’Umbria ad un anno dal terremoto

Giovedì 24 sono in programma numerose iniziative per tracciare un bilancio di quanto è stato finora fatto nella fase dell’emergenza e per la ricostruzione
Allarme siccità per il Lago Trasimeno

Il perdurare della mancanza delle piogge ha portato il livello delle acque del lago a oltre –75 centimetri rispetto allo zero idrometrico
Fiaccole sul Vettore per le vittime del terremoto

Iniziativa del Soccorso Alpino e Speleologico Umbria (SASU) che domani notte alle ore 3:36:32 saliranno sulla vetta del monte Vettore
Un po’ di Todi nello spazio con la Nasa

La giovane ricercatrice tuderte Sara Chiappalupi parte del team autore di uno degli esperimenti ospitati dal razzo SpaceX-12 lanciato dal Kennedy Space Center di Cape Canaveral
Quasi in abbandono, riapre la ferrovia Todi-Terni

Alla riapertura della tratta Todi-Terni, dopo la sospensione del servizio per diversi giorni, la stazione di Todi e la tratta ferrata sembrano in stato di abbandono
Due escursionisti dispersi a Piediluco

Le due persone, entrambe marchigiane, sono state rintracciate e messe in salvo dal Soccorso Alpino e Speleologico Umbria
Marini, serve modello stabile di protezione civile

La presidente della Regione Umbria ha rilasciato all'Ansa un'intervista ad un anno dal sisma
Todi: in crescita il mercato delle case vacanza

La domanda, soprattutto di stranieri, spinge all'adeguamento dell'offerta: il caso del "Villaggio Belvedere" lungo la strada per Collevalenza
Gli umbri sempre più disinteressati di politica e politici

Il rapporto dell’Istat registra nella regione, tra il 2015 e il 2016, un aumento del 16,8% delle persone che vivono in famiglie in cui non si parla mai di politica. Un balzo record che nel 2016 porta l’Umbria a superare la media nazionale e a piazzarsi al primo posto nel Centro-Nord per disinteresse e rifiuto della politica e dei politici, accorciando le distanze con i dati stratosferici del Sud e venendo superata anche dall’Abruzzo, dove la disaffezione ora risulta minore alla nostra. In valori percentuali, gli umbri che vivono in famiglie dove non si parla mai di politica salgono in un anno dal 28,2% al 33,9%. In valori assoluti, crescono da 145mila a 175mila. Un pessimo segnale in vista di un triennio elettorale che nella regione sarà intensissimo.