Accreditate indiscrezioni anticipano le candidature al Consiglio comunale di Todi
dsmarghe_thumb

Anche la lista del futuro Partito Democratico (Ds + Margherita) è prossima al varo. Doveva essere definita già ieri notte, ma la riunione dei Democratici di sinistra, pur protrattasi fino a tarda ora, è stata aggiornata a stasera in attesa di possibili novità in arrivo da Pantalla (leggasi vicenda Tomassini, cui dedicheremo più avanti un romanzato aggiornamento).
La maggior parte dei giochi sono comunque fatti e possiamo quindi anticipare, anche se non vi è ancora alcuna ufficialità ed è possibile qualche modifica all’ultimo minuto, i venti nomi della lista. In testa ci sarà come annunciato Petrini Getulio e alle sue spalle, non sappiamo se in ordine alfabetico o meno, Austeri Sabrina, Cappelletti Stefano, Contessa Pierluigi, Diotallevi Antonio, Forcelli Mauro, Giorgi Mauro, Parasecolo Valentina, Pepi Marco, Petrazzoli Rita, Perni Romina, Rigo Angelo, Sarti Maurizio e due altre persone, tra cui sicuramente una donna (Grasselli?), forse Marcello Orlandoni, oppure un giovane (Valentini Manuel?). Bisogna però fermarsi a 15, perché gli altri 5 posti sono, stando agli accordi, di spettanza della Margherita, il cui direttivo avrebbe indicato il segretario Rossini, l’assessore uscente Isacco, Antonelli Roberta, la professoressa Gallo ed un’altra donna proveniente dalla famiglia Bosi.
Come detto potrebbe non trattarsi della lista definitiva, anche perché noi l’abbiamo ricavata da un flusso enorme di segnalazioni e indicazioni raccolte una ad una, fatte trapelare spesso ad arte e da noi successivamente verificate ed incrociate con altre. Senza entrare nel merito, la sensazione è che la costruzione dell’elenco sia stata molto più difficile e faticosa del passato (e questo già non è un bel segnale), complici anche rivalità interne, malcelate ambizioni verso possibili assessorati e tentativi di non far invadere il proprio potenziale bacino elettorale da possibili concorrenti diretti (chissà se qualcuno ha pensato di poter marcare il territorio con l’urina come fanno i cani?). A tutte queste traversi non è risultata ovviamente estranea l’estenuante querelle che ha visto protagonista assoluto Enzo Tomassini. Già, Tomassini! Abbiate pazienza: più tardi vi racconteremo l’ultima puntata.

condividi su: