Il centrosinistra ha presentato la lista che sostiene Gianfranco Poli
deruta_thumb

Il conto alla rovescia verso il voto tiene banco anche a Deruta, dove il prossimo 27 e 28 maggio si voterà per scegliere il nuovo sindaco che dovrà succedere a Mauro Mastice. E anche nella città della maiolica, così come a Todi, il risultato appare quanto mai incerto, sia per il forte sentimento politico moderato dell’elettorato derutese che per la presenza nella competizione di tre liste. Il centrosinistra ha scelto come proprio alfiere il socialista Gianfranco Poli, potente assessore all’urbanistica e ai lavori pubblici nelle ultime due Amministrazioni. Il centrodestra sosterrà invece in modo unitario il candidato della lista “Lavoro e Progresso” Alvaro Verbena, anch’esso con un passato socialista alle spalle ed un’esperienza di assessore comunale (e per due anni addirittura di sindaco) sul finire degli anni Ottanta. Nel ruolo del terzo incomodo, Remo Patacca, candidato della lista civica “Insieme per Deruta”.
Per quanto riguarda le liste dei candidati al Consiglio comunale, si segnala la presentazione di quella del centrosinistra, avvenuta alla sala convegni dell’Hotel Melody. “Unione democratica per Deruta” avrà in squadra Mastice Mauro, Martini Marco, Damiani Mario, Papi Catiuscia, Casetta Marco, Monni Marco, Berardi Maria Cristina, Lucarini Alessandro, Mori Daniela, Niccacci Simone, Marinacci Giacomo, Boco Rolando, Barcaccia Eolo, Brenci Gian Paolo, Andreani Luigi e Bulletta Umberto. Nel corso della presentazione, a cui hanno preso parte come ospiti anche Ada Girolamini, Silvano Rometti e Maria Pia Bruscolotti, il candidato a sindaco Gianfranco Poli ha ribadito che la sua proposta è all’insegna della continuità con l’esperienza rappresentata da Mastice.

condividi su: